Utente 128XXX
Sono stato operato di varicocele insieme all'operazione di corporoplastica.Il varicocele era di 2°grado e questi sono i risultati dello spermiogramma:
SPERMIOGRAMMA
> Volume 3,5 ml
> pH 8,2
> Aspetto torbido
> Colore giallastro
> Liquefazione completa
> Viscosità aumentata
> N. di spermatozoi 160 (u.m. 10^6/ml)
> N. di spermatozoi in totale 560 (10^6)
> N.Sp. mobili x eiaculato 257,6 (10^6)
> Mot.rett. veloce basale 10% (mag 25)
> Mot.rett.veloce a 120' 10%
> Mot.rett. lenta basale 20
> Mot.rett. lenta a 120' 20
> Motilità in situ basale 16
> Motilità in situ a 120' 16
> Immobili basale 54
> Immobili a 120' 54
> MORFOLOGIA --
> Forme normali 55
> Anomalie della testa 20
> Anomalie mid-piece 17
> Anomalie del flagello 8
>
> ALTRO MATERIALE
> Leucociti/cpm (40x) numerosi
> Agglutinati di spermatozoi rari piccoli mobili
> Cell.spermatogenetiche alcune
> Cell. epiteliali alcune
> Altri elementi:numerosi detriti
> TEST DI VITALITA'
> Cellule eosinopositive 72%
>
Ora posso stare tranquillo o potranno esserci altri problemi?Ho sentito diverse persone che hanno subito l'intervento di varicocele 2 volte.Vi ringrazio della risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Luca Giliberto
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVIGLIO (BG)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
l'indicazione per il reintervento di legatura delle vene spermatiche per varicele non è posto dallo spermigramma di controllo ma da un'eventuale recidiva del varicocele che dovrebbe essere appurata da uno studio colordoppler del plesso pampiniforme del testicolo;
da un'esame veloce del suo spermigramma notavo, però, la presenza di leucociti, colorito giallastro ed aspetto torbido; questo lascerebbe presupporre la presenza di un'infezione, provi ad eseguire anche una spermiocoltura con antibiogramma, se risultasse positiva sarà necessaria una terapia antibiotica.
Cordiali saluti
Dott. GL Giliberto
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non ho capito se quello che acclude è l'esame del liquido prima dell'intervento o dopo. L'astenozoospermia (ed anche marcata) permane... mi piacerebbe conoscere le indicazioni all'intervento di correzione del varicocele. L'infertilità causata da un varicocele non è come togliere l'appendice cecale. Nel senso che non è contemplata la "guarigione"... come di certo Le è stato spiegato in dettaglio al momento di firmare il consenso informato all'intervento.
Stare "tranquilli" è un eufemismo. Il varicocele può ovviamente recidivare o persistere. Ma è soprattutto il liquido seminale che deve mostrare il miglioramento che è prevedibile attendersi una volta risolta una presumibile causa di infertilità.
Occorre farsi seguire, e molto da vicino, da uno specialista Andrologo, senza stancarsi dei controlli da effettuare e senza presumere di essere guariti ...
Non so se questa era la risposta che si attendeva.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo che vada indagata la possibilità di un'infezione con una spermicoltura e comunque ripetuto il dopppler