Utente 972XXX
Buonasera, mia moglie è stata operata un anno fa per una neoplasia del colon con secondarietà epatiche.
Ha terminato la chemioterapia nel Luglio del 2007 dopo 6 mesi di trattamenti ed i valori di CEA e CA erano nella norma.
Ad oggi i valori del CEA è 77 e il Ca è 220.
La TAC e La PET evidenziano nuove lesioni al fegato ed i dottori sono divisi sul da farsi in quanto taluni consigliano un altro ciclo di 3 mesi di chemio e poi l'intervento, mentre un altro dottore consiglia di fare prima l'intervento e poi la chemio.
Quale dei 2 approcci è il più corretto ?
Qual'è il rischio che la malattia possa esplodere improvvisamente ?

Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
sarebbe opportuno comunque sapere se le metastai sono sate rimosse allatto dell'intervento sul colon, quante fossero e dove erano ubicate, se le nuove vengono considerate nuove o residui delle precedenti, quante sono le metastasi attuali e la loro localizzazione l'esame istologico del tumore del colon e se successivamente o prima dell'intervento aveva eseguito una endoscopia. l'intervento sul colon è stato eseguito in urgenza?
aspetto sue notizie
[#2] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno, grazie per l'interessamento.
Eccole di seguito alcuni chiarimenti :
é stato rimosso il tumore all'intestino e 2 metastasi al fegato. Ci sono 2 nuove metastasi ed una vecchia non visualizzata durante l'intervento. Sono localizzate tutte nel fegato.
Non aveva eseguito endoscopia prima dell'intervento.
L'intervento sul colon è stato eseguito in urgenza in quanto pensavano ad una occlusione intestinale.
Le invierò la classificazione dell'intervento.

Grazie




[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
direi che sarebbe opportuna un'endoscopia per valutare il tratto di colon residuo
[#4] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera Dottore,

perchè mi suggerisce l'endoscopia se TAC e PET non hanno evidenziato nulla nell'intestino ?
Sospetta qualcosa ?
Come giudica i valori di CEA e CA che sono così alti dopo soli 6 mesi dalla fine della chemio ?
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
la tac e la pet non sono così diagnostiche per quanto riguarda il colon rispetto all'endoscopia. questo potrebbe escludere qualsiasi ulteriore sorpresa. dico questo perchè la paziente è stata operata d'urgenza e dopo l'intervento sarebbe comunque opportuno controllare il viscere nella sua totalità il CEA ca erano stati dosati prima dell'intervento? comunque la presenza di indici elevati dovrebbero essere una spia poco invasiva rispetto ad altri strumenti per accendere l'allarme. la conoscenza di ripetizioni epatiche assunta con altre metodiche diagnostiche rende meno importante in questo momento la positività dei marcatori tumorali. comunque ne parli con i suoi medici curanti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Piazza
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
ritengo che dopo l'intervento, la sua signosra sia stata sottoposta a controllo anche endoscopico!
Solo per il fatto che è stata stadiata dall'oncologo per il trattamento chemioterapico!
Comunque, siamo dinanzi ad una paziente con secondarismi epatici, ( utile sapere a quali segmenti!) che ha eseguito un trattamento chemioterapico e che si ritrova con una progressione di malattia.
Se è possibile aggredire le lesioni ( questo è dierettamente legato a dimensioni delle lesioni e loro sedi) chirurgicamente questi risulta ancora il miglior trattamento.
Se la plurifocalità non è aggredibile chirurgicamente, un ulteriore trattamento chemioterapico si impone.

Ci può ragguagliare sull'esame istologico della neoplasia del colon e l'età della signora?
Grazie
Cordialmente
Dr.Giovanni Piazza
www.drgiovannipiazza.blogspot.com