Utente 954XXX
Salve gentilissimi dott. Ho letto qualche vostra risposta sulla sopravvivenza degli spermatozoi all'esterno del corpo(femminile o maschile) che dovrebbe rassicurarmi. Tuttavia ho letto anche che non esistono studi seri in proposito, o che addiriittura possono rimanere attivi per giorni.Qualcun altro dice che le possibilità sono scarae, ma presenti. Perchè tali discordanze? la medicina non è una scienza esatta, ma se il liquido seminale è attivo o meno all'estrno è tanto difficile da sapere? Il mio dubbio nasce da quanto mi è accaduto: dopo del petting (senza contatto diretto genitali) il mio partner ha eiaculato, e un po' di liquido seminale è finito sulle sue mani. Dopo quasi un ora mi ha accarezzato, molto superficialmente, nell'area genitale. Senza essersi lavato le mani, e dopo averle comunque usate(per vestirsi, prendere oggetti, ecc). Qualcuno sostiene che sia possibile in tal modo una fecondazione, ovvero che io corra il rischio di una gravidanza. Secondo vostre sicure conoscenze, gli spermatozoi sono davvero cosi potenti? E non dovrebbero esser posti all'interno della vagina per risalire? Vi sarò molto grata delle delucidazioni che vorrete darmi, in quanto la mia agitazione si fa crescente...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice ,

tranquilla , se queste sono le dinamiche dei fatti , non si sono problemi.

Quello che si sa di sicuro è che lo spermatozoo mantiene la sua vitalità per circa 72 ore, protetto nelle vie genitali femminili, fuori invece poche decine di minuti.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio della chiarezza e della celerità...Si modalità quelle descritte...e non c'è stato contatto intimo "profondo" o interno..solo carezza e per di più breve..e dopo un bel po'..mi son fatta ipotesi..come residui sulle unghie attivi ecc...è possibile ?Risalire per "loro" non è un impresa? e non ne sono necessari tanti? Ero anche agli ultimi giorni del ciclo mestruale...Immagino dovrei tranquillizzarmi e non fare test o altro... ma certe letture mi hanno allarmato...e la possibilità di anomale fecondazioni mi terrorizzano... Vabbè..spero siano solo fantasie...Un grazie ancora...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

tranquilla, il "pericolo" è veramente "impensabile".
Comunque monitorizzi con il suo medico in diretta la situazione.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Monitorizzare...in che senso?...Scusi non ho ben capito.. Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

monitorizzare nel senso di tenere sotto controllo, "attenzione vigile".

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Se con le modalità descritte la fecondazione è impensabile...e il pericolo inesistente...cosa dovrei tenere sotto controllo?....Mi sto preoccupando nuovamente... Forse sopravvaluto le potenzialità degli spermatozoi...ma mi tornano dubbi e paure ...anche se razionalmente direi che essere rimasta incinta per un breve contatto esterno con dita non lavate dopo eiaculazione di circa un ora prima mi sembra inverosimile..ma la sua "attenzione vigile" rimette tutto in discussione...oppore è solo un errore di interpretazione? Perdoni l'insistenza, sto diventando paranoica? Forse...ma è per via delle circostanze. Grazie anticipatamente e ancora se vorrà chiarirmi dubbio
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice ,

è un errore di sfumaturte.
Lei tende di solito ad esagerare i termini di un problema che sta frontando?

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
No, solitamente non esagero. E anzi, anche in ambito medico avendo buone conoscenze sono piuttosto razionale e misurata. Questa storia mi ha reso vulnerabile per aspetti personali e intimi che per ovvi motivi non riporto. E mi ha spinto a credere di tutto. In ogni caso credo che lei sia stato gentilissimo oltre che abbastanza chiaro...

saluti cordiali
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque , se lo desidera , ci aggiorni.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Spero di poter ridere su questa vicenda... Ma ancora devo attendere, e l'attesa unita al resto fa brutti scherzi e la razionalità si smarrisce...
magari le farò sapere...
grazie
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

tranquilla!...le ripeto che il "pericolo" è veramente "impensabile" ed improbabile .

Attenta per il futuro!

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
[#12] dopo  
Utente 954XXX

Iscritto dal 2009
Salve gentile dott Beretta. Il ciclo è arrrivato, puntuale al 28°giorno, più o meno ugulale per durata e intensità. Assumendo etinilestradiolo 0.01 (1 per 21 giorni al mese)+ androcur 50 (1/2 per primi 10 giorni) ormai da parecchio tempo qualcuno mi ha fatto sorgere dubbio si tratti di "false" mestruazioni indotte da farmaci. Tralasciando il caso specifico di un mio non rapporto ma semplice modesto contatto, in altri casi sarebbe possibile si verificasse ciò?Ovvero gravidanza mascherata da emorragia da sospensione indotta da farmaci ormonali?Idem con pillola, ciclo puo venire lo stesso se avviene fecondazione? La combinazione che io assumo a dire di alcuni medici è contraccettiva, ma per altri no. Io non la ritengo tale, ma ho un dubbio. Se non blocca l'ovulazione allra la regola perfettamente intorno al 14 giorno? Se la fase lutenica è sempre di 14 giorni, e il ciclo è sempre di 28.. O sbaglio? e l'androcur è vero può col tempo creare problemi? Faccio terapia da parecchi anni..Probabilmente non è il suo campo..Cmq spero possa io tranquillizarmi del tutto sul presunto rischio di gravidanza..lei cosa ne pensa? Mi affido lei per la precisione e correttezza ,per il futuro starò attenta come lo sono sempre stata in passato. Motivo per cui questa storia(con implicazioni personali varie) mi ha spaventato e preoccupato tanto.. Senza contare i pereri fuorvianti che hanno peggiorato il tutto...
ancora grazie
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,

ad un andrologo, come il sottoscritto, sembra che lei stia comunque già facendo un trattamento ormonale che non prevede una "facile" ovulazione .

Comunque per i quesiti più specifici e ginecologici bisogna a questo punto però consultare in diretta il suo ginecologo.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com