Utente 972XXX
Salve.
oggi mentre mi cambiavo ho notato delle tracce di sangue sui boxer, al che alla prima occasione di urinamento ho controllato se perdessi sangue dal pene e cosi è, ma la cosa che più mi preoccupa è, che insieme a urina e sangue son uscite delle cose che non saprei definire con un termine esatto, sembrano dei grumi di sangue coagulato, dalla consistenza gelatinosa, il colore è un rosso piuttosto scuro, simile a sangue venoso.
la cosa che mi preoccupa è che non mi è mai successo una cosa del genere e comunque non sto per niente male, non ho nessun dolore, nessun bruciore, nessuna malattia veneerea, non fumo, faccio sport,riesc oa urinare regolarmente senza problemi, e tutto quanto nella norma.
volevo chiedere quindi a voi medici se è una cosa preoccupante, è capitata giusto oggi, prima di volare al pronto soccorso dove penso che non saprebbero aiutarmi molto volevo vedere se in serata o nella giornata sucessiva peggiorava o migliorava. volev oanche sapere a quale branchia medica specialistica devo rivolgermi per il problema.
vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da quanto racconta penserei ad una renella,patologia dell'apparato uro-genitale,per cui lo specialista di riferimento e' l'uroandrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio Dr Izzo per la rapidita della sua risposta

terrò controllata la situazione e al quanto prima possibile mi recherò dal medico competente, volevo solo sapere se è una cosa cosi grave da dovermi preoccupare molto o se posso dormire "tranquillo" stanotte
[#3] dopo  
Utente 972XXX

Iscritto dal 2009
devo fare una correzione scusate.
ho voluto provare a vedere se la perdita di sangue è dovuta al canale urinario o al canale inguinale (spero di non aver scritto delle boiate)
e ho notato che la perdita di sangue è appunto dovuta all'uscita di sperma, masturbandomi ho notato una fuoriuscita di sangue abbastanza consistente insieme allo sperma.

non è mia abitudine masturbarmi, ma fin ora non mi era mai capitato niente del genere.
confermo che non ho nessun dolore, nessun segno evidente esteriormente, nessun gonfiore o di simile.

chiedo enormemente scusa per l'errore e vi ringrazio per la vostra pazienza e per le vostre risposte
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Signore una emospermia< alla sua età è un fenomeno non grave, che però impone una visita da un collega per valutare eventuali infiammazioni prostatiche. Faccia sapere c ome vanno le cose se vuole.