Utente 695XXX
Gentili dottori, vorrei porvi un quesito. Mi è stato detto dal mio dentista che ho il morso crociato, spesso ho dolori fortissimi ai muscoli del collo e alla cervicale e mi sanguinano le gengive quando lavo i denti o se per esempio mordo una mela o se semplicemente con la lingua faccio dei movimenti particolari. Vorrei sapere se le gengive sanguinanti sono causate dal morso crociato. La mia più grande paura però è un altra, ho i linfonodi un po ingrossati: sia il morso crociato che le gengive sanguinanti possono farli ingrandire? Aggiungo che non ho mai fatto la pulizia dei denti, ho 28 anni, ma nessuno mel'ha mai consigliata. Noto del tartaro soltanto nella parte interna dei denti. Vorrei sapere se devo preoccuparmi per questi linfonodi e se i denti e problemi annessi possano provocare il loro rigonfiamento. Sono un po spaventata. Anticipatamente ringrazio.

Cordialmente

Lisa

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente, non le rispondo ovviamente, perchè non di mia competenza e lascio libero spazio ai colleghi di questa area sul problema "morso-denti- gengive".

Intanto le allego sui linfonodi reattivi un link (i linfonodi reagiscono ingrossandosi)
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 695XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottore, io la ringrazio...posso approfittare del suo tempo? Non dormo e la paura mi assale...io non so se mi sto sugestionando ma io il dolore lo sento proprio sotto il lobo dell'orecchio, non a filo del mento come riportato nell'immagine...proprio sotto l'attaccatura dell'orecchio,e' duro...e non mobile...ma sono linfonodi quelli? Nell'immagine direi alla stessa altezza della bocca. Purtroppo non conosco la loro posizione. Grazie infinite.

Cordialità

Lisa
[#3] dopo  
Dr. Angelo Rossi
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
gentile utente le gengive sanguinanti sono un evidente segno di infiammazione del parodonto cioè dell'osso che sostiene i denti ed inoltre i dolori che lei descrive potrebbero essere attribuiti ad un problema di occlusione (cioè di contatto tra i denti delle due arcate).
Mi sento in dovere di sollecitarla ad eseguire un controllo e sicuramente una pulizia dei denti seguita da una terapia parodontale adeguata.

da quanto tempo sente i linfonodi ingrossasti e se questi ultimi sono mobili o meno?
saluti
[#4] dopo  
Utente 695XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dottor Rossi, in realtà non ci ho mai fatto caso...ultimamente ho avuto dei problemi di salute, e da lì è partito tutto...le gengive sanguinanti credo di averle da un bel po di tempo, ma ora faccio semplicemente più caso a cose che prima ignoravo per via della paura. Non so come siano i linfonodi, io mio medico di base mi ha semplicemente detto che li ho un po ingrossati. Vorrei poter rispondere alla sua domanda, mi potrebbe dire dove sono posizionati precisamente? Io sento dolore proprio sotto l'attaccatura dell'orecchio,è duro...e non mobile...ma sono linfonodi quelli? O sono le palline che stanno più in basso? Ne sento una soltanto a sinistra, sembra essere mobile...Ma quindi l'ingrossamento dei linfonodi può essere causato anche da infiammazioni gengivali?

La ringrazio dottore

Cordialmente

Lisa
[#5] dopo  
Dr. Angelo Rossi
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOVATE MILANESE (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Non è il caso di allarmarsi,l o stato dei suoi linfonodi può essere correlato allo stato delle sue gengive ( meglio parlare di parodonto) ed al problema di occlusione. Vanno sicuramente indagati, se persiste un ingrossamento dei linfonodi, una volta risolta la situazione infiammatoria.
vada dal suo dentista e descriva a lui i suoi dolori e lo stato delle sue gengive, se poi non sarà soddisfatta delle risposte che avrà chieda di nuovo consulto a noi.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 695XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottor Rossi, volevo chiedere ancora il suo aiuto. Ieri sono stata dal dentista. E' emerso che avevo una carie sul dente del giudizio ed è stata curata. Stamattina mi sveglio e noto che i linfonodi sono ancora piu' gonfi e che la gengiva del dente curato è dolente. E' normale? Inoltre mi è stato detto che che ho il morso crociato,che ho una bella gengivite dovuta al tartaro e che ho qualche colletto scoperto.Questi problemi possono portare ad avere linfonodi che fanno davvero male? E che il dolore si accentua quando fa freddo? Non so perchè ma il dentista che avevo prima mi ha sempre sconsigliato la pulizia dei denti, mi ha sempre detto che lo smalto si rovina...e che non era il momento di effettuarne una. Io sto avendo grossissimi problemi alla cervicale..alle articolazioni, alla schiena...alle gambe...e forse tutto dipende dai miei denti, o così mi hanno detto. Il mio nuovo dentista vuole procedere con un bite, ma non ne è sicuro, non ho capito cosa intendesse, ci sono forse altri modi di intervenire? Inoltre il mio dentista non è uno gnatologo...lei crede che mi convenga andare da un dentista anche gnatologo? Vorrei curare bene questo mio problema perchè ho dolori fortissimi in tutto il corpo. Grazie per l'attenzione


Cordialissimi saluti