Utente 961XXX
Salve
Già ho chiesto vari consulti circa l'intervento d corporoplastica secondo nesbit che ho subito giusto un mese fà, con risposte soddisfacenti e per questo colgo l'occasione di ringraziare nuovamente i DOTTORI. Volevo porre un altro piccolo quesito (spero per me non sia grave): io avevo una curvatura verso sinistra (quindi il lato più lungo del pene era il destro) e documentandomi un pò ho appreso che l'operazione consiste nel'accorciare il lato più lungo, quindi presumo che per quanto mi riguada hanno lavorato sul lato destro del mio pene: proprio sul lato destro del pene (in prossimità dell'inguine) noto alla palpazione una piccola zona molto dura (notata anche dopo pochi giorni l'operazone) rispetto al lato sinistro e a tutto il pene. Potrebbero essere le microsuture interne? Qualche anomalia (noduletto)? o è tutto normale?
L'altro quesito è: a giusto 31gg dall'intervento, noto che il pene, afflosciato, devia verso sinistra (come un tempo). In erezione l'ho visto ben poco perchè cerco sempre di evitare ma mi è sembrato in mattinata (in seguito alle erezioni involontarie) che in erezione è abbastanza dritto (non sono sicuro però al 100%). In sostanza la mia domanda è: Mi devo preoccupare che il pene in posizione afflosciata devia verso sinistra o conta solo l'erezione?
Chiedo scusa per essermi dilungato tanto. GRAZIE E CHE DIO VI BENEDICA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
non si preocupi è importante come si comporta in erezione.
è possibile che quello che sente siano le microsuture è cmq utile che faccia un controllo dal collega che l'ha operata
[#2] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente

Le consiglio di effettuare una visita presso il collega che l' ha operata portando con sè le foto del pene in erezione. Così facendo il collega potrà valutare in maniera obiettiva i risultati della correzione chirurgica da lui effettuata.
Mi ritenga a sua disposizione per ogni eventuale dubbio o chiarimento.
[#3] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore
il risultato dell'intervento di corporoplastica può essere valutato solo in erezione,per quanto riguarda eventuali indurimenti potrebbe trattarsi dei punti di sutura,consulti eventualmente il chirurgo che ha effettuato l'intervento.
Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it