Utente 974XXX
Buonasera, sono una ragazzi di 19 anni e mezzo e da quando mi sono sviluppata soffro per l'eccessiva peluria su tutto il corpo. Ero pelosetta anche da bambina, ma con lo sviluppo, la peluria è aumentata. Ho peli sulle braccia, sulle gambe, glutei (peli corti e non fitti, ma presenti), su pancia, schiena (più folti verso la fine della schiena, meno su schiena e spalle), sul seno (sempre corti ma diffusi), sul viso (più in zona baffetti che altro).
Il fatto è che, ceretta o non ceretta, io mi vergogno anche a mettermi in costume e, sia che la gente lo faccia o meno, se mi guardano, penso sia perché sono troppo pelosa. Stessa cosa per vestiti scollati o con le spalle nude: mi infastidisce mostrarle.. uguale per le braccia (che non depilo per non peggiorare, ma mi limito a schiarire).
Quale potrebbe essere il problema? Ho 19 anni, sono sviluppata da 6, sono alta 1.64 e peso 53 kg. Non ho mai fatto esami né visita ginecologica per pudore e vergogna, anche se so essere infondati e stupidi. Mia madre non ha tutta questa peluria ma mio padre, di origini meridionali, si. Ma io sono una ragazza.. e la cosa è alquanto spiacevole e fastidiosa!!
Vorrei aggiungere inolte che -forse questo può centrare per problemi legati alle ovaie- che ho mestruazioni molto dolorose con nausea e spesso vomito il primo giorno e basta.
Spero che sappiate darmi una risposta almeno a grandi linee.. so che la pillola, a volte, fa diminuire la peluria, ma vorrei capire se è proprio nel mio DNA o se è una disfunzione di qualche tipo curabile.
Grazie mille
C.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Di Pierri
24% attività
4% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
un corretto inquadramento diagnostico preliminare è alla base di ogni decisione terapeutica. L'approccio clinico diagnostico oltre che dello specialista in dermatologia può senz'altro giovarsi della valutazione ginecologica ed eventualmente anche endocrinologica.
Alla sua eta è comunque consigliabile una visita ginecologica o quantomeno una ecografia ovarica, che sarà indagine utile anche al dermatologo che la studierà dal punto di vista clinico e le prescriverà una serie di indagini ormonali.
Nel caso fossero presenti squilibri ormonali questi devono essere corretti per primi, e poi si potrà pensare ad eventuali trattamenti di epilazione medica permanente
La invito pertanto a programmare i controlli consigliati e nel frattempo, se lo ritiene utile a leggere l'articolo a mia firma:


Epilazione medica permanente
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42973

cordialità