Utente 122XXX
Gent.mi,
Ad aprile del 2005 ho terminato le terapie (chemio+radio) per un LH IIB mediastinico,
ora in remissione...ora stò benissimo...ho ripreso a fare tutto (piscina, calcio, corsa etc etc)...i controllo sono perfetti....
Ho intenzione di praticare dello YOGA, ma ho dei dubbi che vada ad incidere sul sistema linfatico risvegliando la malattia....
vorrei sapere se il mio dubbio è legittimo
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
caso mai.....accade il contrario : yoga e meditazione (e preghiera )utilizzati come "ADIUVANTI" nel controllo della malattia, soprattutto per combattere il senso di frustrazione che deriva dal sentirsi soli di fronte alla malattia !
Auguri con cordialità .
Salvo Catania
www.senosalvo.com (vedi "La mente e il cancro")
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ad integrazione ulteriore della mia prima replica, Le volevo citare alcune delle innumerevoli iniziative che l'associazione Attivecomeprima, di cui faccio parte, e
la Lega dei Tumori, offrono per integrare un supporto
psicologico ai malati oncologici ed ai loro familiari:
-gruppi di yoga
-gruppo di Qi Gong
-corsi di meditazione e rilassamento
-sedute di training autogeno
-Rebirthing, Reiki
-Corsi di danzaterapia (per poter esprimere le proprie emozioni con il movimento di un corpo provato dalla malattia)
Tutte queste iniziative hanno lo scopo di INCIDERE ,per usare le Sue parole, sulla malattia positivamente sui poteri di difesa.
Cordiali saluti
Salvo Catania
[#3] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

concordo pienamente con quanto espresso dal Collega Dr. Catania.

Con i migliori auguri

Cordialissimi saluti

Dr. Carlo Pastore