Utente 496XXX
Salve,già precedentemente ho esposto la mia situazione che va avanti da un po' ..dopo aver constatato che la psicologa che mi segue è anche psicoterapeuta ,a seguito di vari incontri quest'ultima mi ha diagnosticato un disturbo d'ansia misto a stati depressivi e mi ha prescritto come inibitore, per aiutarmi ,il sereupin..ho iniziato la cura il 28 giugno,per una settimana 10 mg per poi passare a 20 mg..è passato esattamente un mese e 3 giorni da quanro ho cominciato con la dose piena ma la situazione non è migliorata ...la cosa che mi spaventa è che oltre a pensare alla stessa cosa dalla mattina alla sera (nonostante cerchi di impegnarmi in altro ,uscire e distrarmi ),sento un fortissimo senso ancora di oppressione e insofferenza...mi sento di esplodere costantemente,non sono mai rilassata o in pace con me e stessa ...la cosa che più mi preoccupa è che non riesco più a concentrarmi per studiare ,purtroppo il mio percorso universitario è in standby e la cosa mi demoralizza troppo ,non sto tranquilla al punto di riusxire a fare le mie 6-7 ore di studio ...a volte sento un masso sulla bocca dello stomaco,mi sento in procinto di scoppiare e non c'è nulla che mi permetta di acquietare la mente per evitare di pensare e rimurginare...tralasciando i momenti di forte malessere e tristezza che mi accompagnano la sera in cui al massimo dormo 2-3 ore ..ma credo sia anche uno degli effetti collaterali del farmaco . Devo aspettare ancora che faccia effetto ?è il caso di chiedere alla mia psicoterapeuta un aumento di dose ?(l' incontro è il 17 agosto e non la vedo dal 5 luglio )...scompariranno mai questi sintomi ??ho paura di non riuscire più a trovare pace e studiare come prima ...
[#1] dopo  
Dr. Armando De Vincentiis
52% attività
20% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
gentile utente oltre alla cura farmacologica sta facendo un percorso psicoterapeutico?
Sarebbe un ottimo supporto per la gestione delle sue ansie.
[#2] dopo  
Utente 496XXX

Iscritto dal 2018
Non abbiamo iniziato ancora un percorso continuo perché la cura è iniziata appunto il 28 giugno,l timo incontro con la dottoressa è stato il 5 luglio e non essere di un servizio privato ,l'ente riaprirà il 17 agosto quando la rivedrò direttamente ....dottore ma è possibile che non abbia ancora fatto alcun effetto il farmaco ? E qualora lo facesse mi toglierebbe tutti questi fastidi che provo ?