Utente 975XXX
buona sera
nel 2001 sono stato operato di una fistola coccigea,
ora il 30 dic 08 mi rifaceva male e cosi sono ritornato in ospedale e mi hanno detto che avevano dimenticato un punto, cosi che la dott.sa mi ha tolto il punto cosi che la ferita si è riaperta e mi ha dato due medicazioni con eosina e una pomata colostrum gel e un disiffentante anale... al primo controllo mi dicono che vedono noteli cambiamenti, felicissimo torno a casa e continuo la mia medicazione. Oggi a fronte di 10 giorni di medicazioni mi dice che non ha notato miglioramenti e che la ferita è ancora aperta, cosi mi consigliano una visita chirurgica approndita cioè secondo la proctologa dovrei forse fare un intervento plastico, tagliando più larga la ferita che ho già cosi che la chiudono definitivamente ma secondo voi la ferita non si può rimanginare senza che io faccia un ulteriore intervento? non vorrei ritornare sotto torchio ho molta paura .... grazie mille mirko valenza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
A distanza di anni potrebbe essersi infiammata una recidiva della fistola, in caso di mancata guarigione spontanea come potrebbe verificarsi dopo rimozione di punto di sutura ritenuto, probabilmente è indicato un reintervento ma questo puo' valutarlo solo chi la segue personalmente. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 975XXX

Iscritto dal 2009
Buona ser al aringrazio molto per la tempestiva risposta... dopo quanti di medicazioni si può valutare che i medicamenti sono nulli? se dovrò effettuare questo tipo di intervento quanto durerà e come sarà? dovrò farlo in day hopital o mi devo fermare in ospedale per giorni? e quanti prognosi?
Scusi le mille domande ma sono preocupato
mirko valenza
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
A queste domande puo' rispondere solo chi la visita. In linea di massima, in genere, l' intervento dura meno di un' ora, consiste nell' asportazione del tessuto patologico, si svolge con una degenza breve e la guarigione richiede un paio di settimane ma sono solo dati generali non necessariamente corrispondenti al suo caso specifico.