Utente 973XXX
Salve, sono una ragazza di 27 anni,molto in sovrappeso o per meglio dire obesa e fumatrice.circa un anno fa, in seguito a irregolarità del ciclo mestruale, ho scoperto di avere una disfunzione ormonale con elevato testosterone che ho curato con la pillola.
Nel 2004 ho sofferto si ansia e attacchi di panico curati con delle gocce a base di erbe.
Il 28/12/08, dopo essermi svegliata, aver bevuto un bicchiere di latte freddo e aver fumato una sigaretta, ho avuto un mancamento senza perdita di conoscenza; la mia pressione era 90/60. il 01/01/09 ho avuto ancora lo stesso episodio ma la pressione era buona in quanto avevo preso acqua e zucchero e le gocce di gutron. il giorno seguente stessa storia, mi sono recata dal medico il quale mi ha detto che ero in uno stato ansioso. ho ripreso le gocce alle erbe che prendevo nel 2004 con dosaggi elevati, ma senza avere risultati. il 05/01 mentre pranzavo ho riavuto lo stesso malore e ho chiamato il cardiologo per una visita, con risultati ottimali. la sera del 05/01 ho avuto un altro malore e mi sono recata al pronto soccorso, dove mi hanno fatto il prelievo del sangue, i cui valori erano:
S-urea 22
S-creatinina 0.8
S-sodio 138
S-potassio 4.4
S-cloruro 104
S-glucosio 83
S-bilirubina totale 0.46
S-bilirubina frazionata
S-bilirubina diretta 0.10
S-bilirubina indiretta 0.36
S-aspartato amminotransferasi(AST) 19
S-alanina amminotransferasi(ALT) 40
S-gamma glutamil transpeptidasi(GGT) 23
S-alfa amilasi isoenzima pancreatico 12
S-lipsasi 160
Emocromo:
eritrociti 4.58
leucociti 15.18
emoglobina 13.6
ematocrito 36.1
mch 29.7
mchc 37.7
mcv 78.7
rdw 12.1
neutrofili 69.8
eossinofili 1.1
basofoli 0.4
linfociti 24.9
monociti 3.6
piastrine 407
morfometria cellulare nulla da segnalare
tempo di protrombina 14.4 secondi
1.14 ratio
1.20 INR
fibrinogeno derivato 481
tempo di tromboplastina parziale attivata 44.2 secondi
1.28 ratio
D-dimeri 96
quel giorno ero raffreddata e mi hanno detto che io valori del fibrinogeno e dei globuli bianchi, che erano alterati, erano dovuti al raffreddore.
il mio medico curante mi ha fatto ripetere le analisi includendo anche quelle che mi aveva richiesto il ginecologo in quanto avrei dovuto sospendere la pillola per il controllo il mese prossimo, ma che ho sospeso in seguito a questi malori un mese prima.
i risultati delle nuove analisi sono:
WBC 10.3
Ne% 48.6
Li% 39.9
Mo% 7.8
Eo% 2.9
Ba% 0.8
Ne# 5.0
Li# 4.1
Mo# 0.8
Eo# 0.3
Ba# 0.1
RBC 4.44
Hgb 13.9
Hct 38.2
MCV 85.9
MCH 31.2
MCHC 36.3
RDW 11.7
Plt 323
Pct 0.280
MPV 8.7
PDW 15.5
sideremia 68
v.e.s. prima ora 43
seconda ora 80
indice di Katz 41.50
triodotironina libera FT3 3.98
tiroxina libera FT4 1.30
T.S.H. 0.47
ferritina 497
transferrina
T.I.B.C. 265
L.I.B.C. 197
antitrombina III (funzionale) 112
tempo di protrombina 12
tasso di protrombina 79.5
I.N.R. 1.10
urinocultura positiva (1.000.000 batteri gramm-/ml)
fibrinogeno-c (met. Clauss) 494
tempo di tromoplastina parz. 30.8
ratio 1.02
stipite isolato: proteus m.
esame urine:
colore giallo oro
aspetto sublimpido
ph 5.5
glucosio 0
proteine 5
emoglobina 0.0
corpi chetonici 0
bilirubina 0.0
urobilinogeno 0.2
nitriti- assenti
leucociti 0
peso specifico 1.018
esame microscopico del sedimento:
rari leucociti. rare cellule basse vie. numerosi batteri.

Ho fatto vedere le analisi dal medico il quale mi ha diagnosticato un'infezione urinaria che sto curando con degli antibiotici. ciò che mi preoccupa è la ferritina motlo alta e la sideremia e la transferrina nella norma. il mio medico non ha saputo darmi una spiegazione esauriente a riguardo. essendo una persona facilmente impressionabile, apprensiva e ansiosa, essendomi documentata su internet riguardo a questo valore alto, sono molto preoccupata da non dormire la notte. intanto ho sospeso la pillola un mese in anticipo e il medico mi sta facendo prendere delle gocce ansiolitiche in bassi dosaggi.
secondo Lei i miei malori possono essere una conseguenza di questa ferritina alta o devo convincermi che sia proprio ansia? Secondo Lei devo effettuare altre analisi approfondite? Quali?
Grazie in anticipo per la risposta che mi darà.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, voglio innanzittutto tranquilizarla visto che i valori lievemente aumentati della ferritina ben correlano con gli altri indici infiammatori presenti nelle sue analisi (VES e fibrinogeno) e soprattutto trovano loro motivo di essere tali in seguito alla riscontrata infezione delle vie urinarie. Allo stato non le rimane che curarsi tale infezione e di ripetere a distanza l'esame delle urine con urinocoltura per evidenziare l'avvenuta guarigione. La ferritina alta non ha nulla a che vedere con la sua ansia e viceversa uno stato ansioso non può determinare un aumento delle riserve di ferro.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 973XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la sua risposta. Ho dimenticato di dirle che ho sempre fumato un pacchetto al giorno di sigarette, ma dai primi di gennaio e cioè da quando sono stata spesso male, ho diminuito le sigarette che fumavo al giorno, anzi certi giorni non ne ho proprio fumate. Siccome la voglia di fumare c'è, alle volte riesco a fumarmi 5-6 sigarette al giorno senza problemi, altre volte, invece, fumo e sto male, mi inizia a battere forte il cuore,tremore alle gambe, vuoto alla testa e senso di agitazione. Prescindendo dal fatto che nn si debba proprio fumare e di di questo ne sono più che cosciente, questi fenomeni a cosa possono essere riconducibili? Potrebbe essere ansia? perchè tutte le volte che mi sono sentita mancare, come le ho scritto nel primo messaggio, è successo dopo aver fumato; ora non riesco a capire se inconsciamente mi agito per paura di sentirmi male o se è subentrato qualche altro tipo di problema a livello fisico. Lei cosa ne pensa?
Inoltre, spesso, mi capita di avere la sensazione di non riuscire a respirare, in quel momento mi agito, sudo, mi batte il cuore forte e sento il bisogno di recarmi in guardia medica. Nel momento in cui ho la sensazione di mancanza di respiro, non ho affanno, ma sbadiglio di continuo, faccio frequenti respiri lunghi e alla fine mi gira la testa, ma riesco in quel momento a camminare e a muovermi normalmente. Cosa mi succede? Non riesco più a condurre la mia vita in maniera normale,non esco più di casa per paura di sentirmi male. Devo preoccuparmi per queste sintomatologie? Mi aiuti. Grazie per la sua risposta. Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, tutti i suoi sintomi, il modo di esporli e la loro insorgenza, mi fanno ritenere che non siano dovuti ad una particolare patologia organica, ma piuttosto ad uno stato ansioso. Visto che, a suo dire, tale situazione è abbastanza opprimente per il suo quotidiano, ritengo utile che lei si consulti anche con un collega psicologo.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 973XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la sua disponibilità, seguirò il suo consiglio rivolgendomi da uno psicologo. Ancora grazie.
Cordiali saluti