Utente 338XXX
Gentili dottori,

A settembre mi è stata diagnosticata una fistola perianale (con decorso sostanzialmente superficiale) per la quale mi era stato inserito un setone elastico. Mi era stato inoltre detto che prima o poi questo setone sarebbe caduto da solo. Ad oggi sono passati 5 mesi e ancora il setone è nella sua posizione. Quindi mi sono rivolto ad un chirurgo il quale mi ha consigliato di asportare il setone chirurgicamente con messa a piatto della fistola.

Ora vorrei farvi le seguenti domande:

- L'intervento in Day Hospital è doloroso? In cosa consisterà e quanto dura? Mi sarà messa una flebo? Vi chiedo questo perché mi è stato detto di andare a digiuno.

- E' più sicuro per la guarigione della fistola tenere ancora il setone elastico o è più sicuro mettere a piatto la fistola.

- Se dovessi decidere di procedere con la messa a piatto quanto tempo occorrerà per la guarigione definitiva della ferita visto che svolgo un lavoro d'ufficio e sto ogni giorno seduto per circa 10 ore.

Ringraziandovi anticipatamente per la vostra disponibilità vi invio i miei più cordiali saluti.

Giovanni

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
come è stata raggiunta la diagnosi che tipo di indagine è stata eseguita? l'intervento chirurgico non è doloroso, certo avrà dei piccoli fastidi come purtroppo ha già esperienza. la flebo è ininfluente anche se dubito ne potrà fare a meno. il digiuno è in relazione alla procedura anestesiologica ed al fatto che dovrà essere sottoposto ad intervento.




[#2] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
mi perdoni è partito un click.
per quanto riguarda il decorso postoperatorio intendo il tempo in relazione alle medicazioni, avrà tempi minori rispetto al setone. capisco potrebbe sembrare una battuta visto che mi dice che sono 5 mesi che si sta curando. un mese dovrebbe essere sufficiente. la posizione seduta non facilita anche se non è una controindicazione, il processo di riparazione potrà riprendere il suo lavoro dopo un congruo periodo di convalescenza durante il quale dovrà sottoporsi a medicazioni.
[#3] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Prof.Catani, La ringrazio per la risposta.
Avrei da farle altre due domandine:
1) ormai i due lembi del setone sono molto vicini tra di loro (circa un centimetro). Penso dunque che la fistola sia proprio superficializzata. Se attendo ancora secondo lei questo setone elastico (non in trazione, ma sembra un elastico vero e priopio) potrà cadere da solo o la rimozione chirurgica è obbligatoria?
2) il DH dovrebbe essere lunedì ma martedì devo assolutamente tornare al lavoro. Secondo lei è possibile o il fastidio mi impedirebbe ciò?

In attesa di un suo riscontro le invio i miei più cordiali saluti.

Grazie
[#4] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
la prima soluzione è sicuramente più lenta e lei ne sa qualcosa, ma meno impegnativa e già nota, la seconda è più rapida ma ignota a lei e con una piccola possibilità di disturbi sia pur blandi che potrebbero crearle qualche fastido sia per decidere di andare a lavoro sia per rimannrci. questo cmunque è un consiglio che il solo medio curante potrà darle non solo avendo a mente la teoria ma avendo lei dinanzi.