Utente 977XXX
gentili medici vi sottopongo il mio caso:
sono un ragazzo di 26 anni 180x64kg. Pratico sport sporadico, fumo circa 10 sigarette al giorno, bevo un caffè al giorno. Non soffro di disturbi gastrici, ho un ottima motilità gastro-intestinale. Non sono un tipo ansioso e non conduco uno stile di vita stressante, anche se sedentario.

dalla fine del settembre 2008 avverto extrasistole giornalmente.
Prima di esporvi i dati odierni illustro i risultati di un holter eseguito 5 anni fa in pronto soccorso dove mi ero recato per "verigini".

ecg holter eseguito in data 07/03
analizzati 80841

frequenza media 73
frequenza massima 150
frequenza minima 35

ectopici ventricolari:
totali:2
coppie:0
salve:0
r su t:0

ectopici sopraventricolari 30%

totali: 604
singoli: 132
coppie: 35
salve totali:55
battiti a salve:402
salve più lunga: 24 freq. 122
salve più veloce: 9 freq. 133


S-T assoluto
depressione: *** mm
elevazione: 3.00mm
pause totali: 55 (R-R maggiore di 2.5 sec.)
pausa più lunga 6.85sec.

commenti: ritmo sinusale per tutt ala durata della registrazione, con normale fluttuazione cardiaca delle FC. 2 battiti ectopici ventricolari monomorfi. non aritmie, non modificazioni del tratto ST e dell'onda T.

Oltre all'holter in pronto soccorso mi venne anche effettuato un ecocardiogramma del quale non mi venne rilasciato il referto, ma risultò completamente normale.


preciso che non avvertivo extrasistole all'epoca pur essendoci, sopraventricolari e non ne avevo mai avvertite prima del settembre dello scorso anno. A questo proposito ho effettuato i seguenti esami:

ECG a riposo: ritmo sinusale, tracciato nella norma.

ESAMI EMATOLOGICI: (tutti i valori nei parametri di riferimento e perfettamente in media)

potassio
uricemia
gamma gt
colesterolo
g.o.t
g.p.t
protidogramma
bilirubina totale
emocromo
glicemia
creatinina
sodio Na
proteine totali
bilirutina diretta
antic. antiperossidasi
FT3
FT4
TSH
anticorpi anti tireoglobulina
esame urine

ECG HOLTER in data 12/08

battiti esaminati: 125824
frequenza media :84
frequenza massima: 122
frequenza minima: 56

Eventi ventricolari: 550 extrasistole ventricolari monomorfe, talora precoci, NON R/T durante le ore della veglia. brevi periodi di bigeminismo

extrasistoli sopraventricolari: 50

CONCLUSIONI: extrasistolia venrticolare abbastanza frequente durante le ore della veglia.

alla luce di tutto, il medico curante mi ha consigliato di fare un ECG sotto sforzo (non le ho mai avvertite durante sforzo fisico) che farò a breve.

preciso che le extrasistole non mi hanno condizionato lo stile di vita, faccio esattamente tutto quello che facevo prima. Ho preso aerei, auto, treni, viaggiato da solo in città sconosciute; tutto con extrasistole al seguito e con la massima tranquillità. Detto questo, sono però una persona molto curiosa a cui non piace non conoscere e l'idea di non sapere la causa delle extrasistole mi provoca disagio.
pensando che la nicotina e la caffeina essendo eccitanti potevano esserne causa, ho provato a eliminare completamente fumo (10 sigarette al giorno) e caffè (1 al giorno) per qualche giorno, ma non ho avvertito alcun miglioramento. E sinceramente non fumare non giova al mio sistema nervoso.

alla luce di tutto quanto, vi chiedo:
quale potrebbe essere la causa di queste extrasistole?
sono pericolose?
posso viaggiare in tranquillità anche prima di aver fatto l'ecg sotto sforzo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, innanzitutto spero che lei riesca a superare la sua lieve sofferenza "psichica" ma il non fumare è un atto così importante per la sua salute che spero non receda dalle sue buone intenzioni. Per quanto riguarda il suo recente Holter, il numero dei battiti ectopici ventricolari non risultano particolarmente elevati, nè tantomeno vi sono aritmie patologiche. E' giusto praticare il test da sforzo, per un corretta valutazione prognostica di tali battiti, che spesso si evincono nei soggetti giovani come lei e con il suo habitus costituzionale (età e peso).
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 977XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr. Martino,
la ringrazio per la celere risposta.
nella descrizione precedente ho dimenticato di aggiungere che in concomitanza del periodo di inizio di extrasistole, hanno avuto inizio anche delle contrazioni o vibrazioni muscolari involontarie dei muscoli degli arti superiori e inferiori, dei muscoli addominali e pettorali.
talvota simultaneamente alle extrasistole, talvolta indipendenti.
quasi sempre in situazioni di riposo, in movimento o sotto sforzo non avverto alcun sintomo.
non so se può essere indicazione di qualcosa.

inoltre, nonostante (come ho ribadito sopra) non sia un tipo ansioso o stressato, non me la sento di escludere un'origine psicosomatica.

ringrazio
[#3] dopo  
Utente 977XXX

Iscritto dal 2009
gentili medici
oggi ho eseuigo l'ECG sotto sforzo (Ciclo)

riporto la sistesi come da referto:
test condotto con carico di lavoro di 25Wx3minuti. Interrotto per esaurimento muscolare al I° minuto di 125W con FC:172bpm (104%FC target), PA:175/70, METZ 7,7. nel tracciato di base, durante la prova e nel recupero di sono verificati sporadici battiti ectopici ventricolari isolati, monomorfi. Non alterazioni del tratto ST-T diagnostihe, nessuna sintomatologia soggettiva, normale il comportamento pressorio.

conclusioni: test massimale non indicativo per ridotta riserva coronarica da sforzo, extrasistolia ventricolare isolata.



cosa dovrei fare ancora?
da cosa possono dipendere?
sono pericolose?
posso fare sport?
si possono curare?

grazie


[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Vista l'ottima prova da sforzo sostenuta e l'assoluta innocuità delle sue extrasistoli, si può ritenere del tutto idoneo ad un'attività sportiva non agonistica senza alcun bisogno di terapia farmacologica o altri esami.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 977XXX

Iscritto dal 2009
Gentili Medici,
scrivo per portarvi a conoscenza delle seguenti informazioni:
circa un mese dopo l'esecuzione del test da sforzo ho eseguito anche un ecocolordoppler caridaco i quali parametri sono risultati tutti nella norma.

Inoltre, da circa una settimana, dopo 6 mesi ininterrotti, le extrasistole sono scomparse.

Non ho seguito alcuna terapia e ho sempre continuato a fare tutto ciò che facevo prima durante e dopo il periodo di comparsa.

è inspiegabile.

ringrazio per il sostegno.