Utente 900XXX
Buongiorno,
da circa due mesi avverto un dolore circoscritto tra l'inguine e il pube. Il dolore in realtà consiste più che altro in fitte a livello inguinale, in più ho notato un certo gonfiore sempre all'altezza dell'inguine.
Ho fatto un'ecografia che non ha riscontrato alcuna anomalia.
Ho anche fatto l'esame dell'emocromo che è risultato negativo così come l'esame delle urine.
Neanche particolarità ha riscontrato il ginecologo
A questo punto ho il sospetto che possa trattarsi di un'ernia ma chiedevo l'ecografia non avrebbe dovuto riscontrarla?

Grazie del supporto

Saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Le possibilità diagnostiche dell'ecografia per quanto riguarda la patologia erniaria della parete addominale sono alquanto controverse.
Il primo aspetto è che l'indicazione deve essere specifica: difficilmente nel corso di un'ecografia pelvica richiesta per lo studio ad es. dell'apparato genitale viene eseguita anche una esplorazione delle porte erniarie se non richiesta specificamente.
Nella mia esperienza poi i reperti non sono sempre affidabili: ernie evidenti all'esame clinico possono non evidenziarsi nel corso dell'esame se non ricercate con appropriate manovre. In altre occasioni la presenza di ernie è stata al contrario sopravvalutata.
Le consiglierei di sottoporsi ad una visita Chirurgica, che nella maggior parte dei casi è sufficiente a confermare o escludere il suo dubbio
[#2] dopo  
Dr. Stefano Enrico
24% attività
16% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
Concordo. La diagnosi di ernia è essenzialmente clinica, per cui si rivolga ad uno specialista chirurgo, che saprà indirizzarla anche nella soluzione del problema.
Auguri,
[#3] dopo  
Utente 900XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio per la risposta.
Ho seguito il Vs consiglio e sono stata da un chirurgo che ha escluso sia l'ernia inguinale che quella crurale e mi ha diagnosticato una tendinopatia prossimale del muscolo retto femorale anteriore e del muscolo retto addominale nel tratto distale (emipubalgia dx).
Grazie ancora dell'aiuto.

saluti