Utente 166XXX
Gent.mi Dottori,
ha giugno scorso ho portato a termine la mia prima gravidanza, ho un bimbo di 7 mesi. A ottobre improvvisamente mi è venuta l'orticaria e per questo ho preso per un mese a scalare bentelan da 0,5 e antistaminico.
Contemporaneamente mi sono accorta della comparsa sul viso di peli che mai in vita mia avevo avuto prima.
Vado dalla ginecologa e mi dice che non dipende dagli ormoni in quanto dal suo punto di vista è tutto a posto in quanto tutto è tornato a funzionare come prima e che secondo lei potrebbe dipendere da cortisone. Vado dal dermatologo che invece mi dice che la cosa potrebbe dipendere dagli ormoni in quanto il cortisone in dosi così basse non provoca queste reazioni.
A questo punto sono rimasta nell'incertezza e non so cosa fare..
Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

una ipertricosi acuqisita localizzata al viso di una donna, deve porre sicuramente su un piano diagnostico il percorso valutativo: pertanto concordo con il dermatologo circa la necessità di approfondire con serenità il quadro ormonale, che servirà ad escludere condizioni correlate a questa nuova insorgenza.

In seguito poi, lo stesso dermatologo potrà illustrerle i migliori metodi per l'eliminazione permanente dei peli in eccesso : ne esistono molteplici e alcune di queste (vedi luce pulsata dermatologica con manipolo specifico) molto valide.

cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
effettivamente il dosaggio del cortisonico era veramente basso, ed inoltre non vedo quale difficoltà vi sia ad effettuare esami per l'irsutismo, cioè semplici esami del sangue con lo studio e il dosaggio dei principali ormoni ad azione androgenizzante.In seguito se sarà il caso, vi saranno altri esami strumentali possibili.
Da questi si chiarirà certamente la causa di questo verosimile irsutismo (veda anche l'articolo su minforma).
cordialità