Utente 125XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 32 anni, fin dall'età di 9 anni ho avuto problemi di tachicardia parossistica con pulsazioni rrivate anche a 220bpm, fino ad ora l'insorgenza delle "crisi" è stata fissa e nei momentio più disparati, senza l'azione diretta di un particolare evento muscolare o psicologico. Negli anni ho avuto anche due episodi di fibrillazione atriale durate all'incirca 20 ore e "calmate" con l'almarythm per via endovenosa in Pronto Soccorso. In seguito alla seconda fibrillazione e su consiglio del mio cardiologo ho effettuato uno studio elettrofisiologico che non ha potuto avere luogo in quanto appena il sondino è entrato nel cuore il cuore stesso è andato in fibrillazione. Continuo a convivere con la tachicardia e nel frattempo faccio anche uno sport un po particolare: la subacquea in apnea (10-12 metri di profondità) e con le bombole (18 metri). Ultimamente il mio cardiologo mi ha dato una cura a base di Almarythm 100 2 compresse al giorno che però mi danno forte inappetenza e bruciori di stomaco oltre all'insonnia e che penso di smettere in quanto la rilassatezza ed il riposo sono importanti per lo sport che pratico. Le mie domande sono due: 1) E' rischioso concepire un figlio durante l'assunzione della flecainide? 2) Quanto può essere rischioso l'effetto cardiotonico dell'Almarythm per l'apnea che pratico e che dovrebbe garantirmi l'effetto blood-shift quando sono in profondità?.
Vi rimgrazio per le delucidazioni che vorrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
tranquillo, non succede nulla con la flecainide e neanche con l'almarythm.
[#2] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dottore, ma per quale delle due domande non succede nulla? Il mio cardiologo mi ha consigliato di evitare di concepire un bimbo durante la cura.
[#3] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Caro Utente 12519,
prima di tutto un chiarimento: la sua aritmia è stata etichettata come "fibrillazione atriale parossistica",o "tachicardia sopraventricolare parossistica"? Le ricordo che il trattamento delle due aritmie è diverso,ma uno studio elettrofisiologico endocavitario,cioè eseguito introducendo dalla vena della gamba dei cateteri nel cuore,permetterebbe di fare una corretta diagnosi e porre in essere il miglior trattamento: ablazione dell'aritmia con radiofrequenza attraverso il catetere stesso ,evitando le medicine o in alternativa la terapia medica che può anche essere diversa da quella che Lei sta praticando.Ricordo che uno dei nomi commerciali del preparato "flecainide" è "Almaritm".
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 125XXX

Iscritto dal 2006
Gentile Dottor Ascione, l'aritmia riscontratami a 9 anni è una tachicardia parossistica sopraventricolare, a differenza di 2 episodi di Fibrillazione Atriale avuto negli ultimi dieci anni a distanza di 5 anni uno dall'altro (1998-2003. Lo studio elettrofisiologico era stato fatto proprio per effettuare l'ablazione, ma come già detto non è stato possibile andare a fondo in quanto il cuore è andatop in fibrillazione da subito. Metto in evidenza anche il fatto che non ci sono problemi fisici del cuore. In precedenza avevo fatto anche un periodo di cura con il Ritmonorm che però mi dava stanchezza e quindi ho dovuto interrompere anche quella. Ora l'almaritm mi dava inappetenza ed insonnia, spero di riuscire a trovare il modo di far fronte a questo disturbo evitando medicinali che come l'amarytm hanno fra gli effetti indesiderati addirittura un possibile aggravamento del problema.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Consiglierei comunque un approfondimento con studio elettrofisiologico,perchè molte volte lo steso tipo di aritmia degenera in un altro.Per quato riguarda il concepimento in terapia con flecainide (ottimo farmaco),non c'e' problema.Saluti