Utente 981XXX
gentili dottori,ho quasi 23 anni e finalmente ho avuto una risposta dal mio dentista dopo 3 anni di attesa!cercherò di essere breve:sono nata con un' agenesia dentale molto grave,porto un'apparecchio mobile da 2 anni e ho bisogno di 10 impianti ma devo sottopormi prima ad un innesto osseo perchè non ho lo spessore giusto anzi quasi non c'è. ho 4 domande,l' operazione è molto dolorosa? che tempi di guarigione ci sono?dopo quanto tempo possono iniziare a inserire gli impianti?nel periodo di guarigione possono mettermi un'apparecchio mobile per coprire i denti mancanti? scusate il disturbo ma è importantissimo, spero in una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
La sua situazione è invero molto complessa (o così pare, dai pochissimi elementi che ci porge). Dovremmo poter vedere almeno una panoramica per poterle rispondere, e avere notizia del tipo d'intervento propostole.
[#2] dopo  
Utente 981XXX

Iscritto dal 2009
prima di tutto grazie per la risposta. purtroppo tutta la documentazione si trova a Lucca dove devo eseguire l'intervento. mi hanno proposto un'innesto osseo nella parte inferiore dove praticamente non ho i molari e il canino, prelevando quello ke serve dalla teca cranica. il 29 gennaio avrò più informazioni ma sono veramente preoccupata sulla riuscita.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
In generale il prelievo di calvaria oggigiorno è considerato estremamente valido, ed è meno invalidante di altri prelievi (cresta iliaca, perone) che costano qualche periodo di claudicazione. Le percentuali di successo cambiano da equipe ad equipe, anche se a tutt'oggi sono più che discrete. Per darle ulteriori indicazioni servirebbero più dati (quantità di osso residuo, consistenza dell'innesto, tipologia e eventuale presenza di fissazioni). Gli impianti stessi a volte vengono usati come fissazione.
[#4] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
In generale il prelievo di calvaria oggigiorno è considerato estremamente valido, ed è meno invalidante di altri prelievi (cresta iliaca, perone) che costano qualche periodo di claudicazione. Le percentuali di successo cambiano da equipe ad equipe, anche se a tutt'oggi sono più che discrete. Per darle ulteriori indicazioni servirebbero più dati (quantità di osso residuo, consistenza dell'innesto, tipologia e eventuale presenza di fissazioni). Gli impianti stessi a volte vengono usati come fissazione.