Utente 885XXX
Buonasera.
Sono un ragazzo di 20 anni e a settembre sono stato operato per una fistola perianale perchè creava una forte irritazione anale e dopo pochi passi non potevo camminare.Purtroppo dopo l'operazione (2 mesi),il chirurgo ke mi ha operato disse che occorreva un nuono intervento perchè aveva tolto la fistole ma nn la causa ke la formava perchè non si poteva fare in una volta.Così a gennaio mi sono operato di nuovo per eliminare lacisti coccigea che causava questa "galleria".L'intervento è stato fatto con l'epidurale e la ferita è stata chiusa con dei punti.Ho avuto anche un drenaggioper 3 giorni.La mia domanda ora è questa:come mai dopo 5 giorni dall'intervento fuoriesce ancora del siero che mi ipedisca di camminare?è normale oppure la cisti nn è stata tolta completamente?Quanto dovrò aspettare per far sì che il siero smette di uscire?Sinceramente ho paura di subire un'altro intervento di questo tipo ma il chirurgo mi ha confermato ke h pulito per bene tutta la parte inettata fino all'osso sacro e io ci credo anche perchè l'operazioe è durata 45 min. circa!grazie in anticipo...Arrivederci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Credo vi sia confusione tra fistola perianale e fistola sacrococcigea. Sarebbe opportuno che chiarisse ulteriormente la sua richiesta.
[#2] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
praticamente la fistola perianale è conseguenza della cisti coccigea...
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Questo non è possibile. Sono due patologie completamente diverse.
[#4] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
il dottore mi ha spiegato in questo modo,ora non so mi spieghi lei osa è successo.Praticamente sono stato operato due volte per motivi diversi?Vi chiedo un chiarimento. La fistole che avevo a settembre non c'entra con una cisti coccigea? e come mai dopo l'ìintervento fuoriusciva ancora del siero?ora mi è stao detto ke avevo una cisti coccigea ke provocava pure secrezione!Mi scusi ma mi ha messo in confusione...
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
E' ovviamente impossibile interpretare a distanza la successione degli eventi e il senso delle spiegazioni che le sono state date.
La cosa più verosimile (ma non giuro che sia così) è che sia stato sottoposto in prima istanza alla incisione di un ascesso sacrococcigeo e successivamente alla rimozione di una fistola sacrococcigea il cui esito cicatriziale non è ancora stabilizzato.
E' opportuno che resti sotto controllo da parte del Chirurgo che l'ha operata per la più opportuna gestione della evoluzione della ferita.
[#6] dopo  
Utente 885XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per la sua spiegazione,
il mio dubbio era questo siero che fuoriesce dato che anche dopo il primo intervento c'era l'ascesso e sono stato sottoposto al secondo,la mia paura era questa...quindi ho capito che questo siero non è altro che la chiusura della ferita...La ringrazio vivamene e mi scusi la poca chiarezza