Utente 982XXX
salve a tutti:ho un problema o avuto abbastanza rapporti sessuali ma ancora nn si e rotto il filo ke sta attacato alla pelle del pene,volevo sapere se si rompe esce molto sangue,e pericoloso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

non è detto che il frenulo si debba per forza rompere. Qualora ciò accadesse, non sarebbe una tragedia.
Se le interessa, l'argomento specifico è trattato in dettaglio su questo sito al link http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

non sia così "drammatico" e si ricordi che in molti casi il frenulo non si "rompe" affatto.

Quindi tranquillo e, come spesso ripeto da questo sito, visto il suo "problema" e la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo", per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 982XXX

Iscritto dal 2009
e se per caso si dovesse rompere quali sn le prime cose da fare?
[#4] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

le re-invio il link http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=63934
dove troverà la risposta.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se si dovesse rompere generalmente bisogna, senza perdere tempo, consultare in urgenza ed in diretta un medico-chirurgo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com