Utente 889XXX
Egregio Dottore,

mi scusi per la domanda che sto per farle mi rendo conto che qui vengono trattati argomenti ben più seri ma le chiedo ugualmente se gentilmente può dare una risposta ai miei dubbi:

sono una ragazza di 28 anni e soffro ormai da 14 anni di allergia (graminacee, olivo e betulla) che in primavera mi causa la classica rinite a volte anche abbastanza "violenta". A tale proposito vorrei sapere se a causa della mia allergia devo stare attenta anche ai prodotti che uso oppure no.... mi spiego meglio.... ho acquistato un balsamo per i capelli e con mia grande sorpresa andando a leggere gli ingredienti ho notato che fra gli altri è presente anche l'estratto di pollini! (Acqua, lavanda, acido citrico, noce moscata, propoli, estratto di polline, rosa centifoglia, amamelide, timo volgare, pappa reale) ora la mia domanda è questa: essendo allergica ai pollini può un semplice balsamo per i capelli crearmi dei problemi allergici? Non so se sono riuscita a spiegarmi bene ma spero ugualmente che possa aiutarmi. Grazie per la sua disponibilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La domanda è più che giustificata e valida. Effettivamente bisogna stare attenti a non ingerire delle sostanze alle quali uno è allergico. Differente è invece l'uso per i capelli e quindi da contatto. Questo tipo di trattamento non dovrebbe creare nessun problema se non nelle dermatiti da contatto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 889XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto per la gentile e celere risposta.
Cordiali saluti