Utente 983XXX
Caro dottore,
mio padre circa un anno fa ha avuto un ictus cerebrale. Dagli esami svolti, è risultata un'occlusione totale della carotide destra, confermata anche dall'angiotac RM. E' stato accertatoi che si è formato un circolo esterno. Oggi, in seguito ad un ecodoppler di routine, gli è stato riscontrato una stenosi alla carotide destra del 90-95%. E' possile? Vi è stato un errore del tecnico che ha eseguito l' ecodoppler, dato il margine di percentuale esiguo? Mi preoccupo perchè la presenza del flusso di sangue, potrebbe esporlo al rischio di un'altro ictus? Per favore rispondetemi

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
siamo di fronte ad una chiusura quasi completa quasi completa della carotide destra. il fatto che prima fosse completamente chiusa, potrebbe essere in relazione o ad un episodio acuto che successivamente con il tempo ed i trattamenti a provocato una sia pur lieve riapertura. l'ictus verosimilmente si è determinato proprio per una improvvisa chiusura della carotide di destra. le consiglio di sottoporre suo padre ad un visita specialistica per verificare la possibilità di un eventuale trattamento.
[#2] dopo  
Utente 983XXX

Iscritto dal 2009
Grazie, dottore, ma non riesco a capire. Lo specialista che ha in cura mio padre, ha sempre detto che la carotide destra, poichè completamente occlusa non è operabile, ma occorreva tenere sotto controllo solo quella sinistra, che ha una stenosi del 20%. A questo punto, visto che la carotide sinistra ha sempre una stenosi del 20%, mentre, dall'ultimo ecodoppler, la stenosi alla carotide destra è del 90-95%, mi devo preoccupare anche di quella destra o no, visto che la sinistra non ha una stenosi significativa. Aggiungo che mio padre assume farmaci specifici per fluidificare il sangue. Confido sempre in una sua cortese risposta.
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
ritengo che forse sarebbe il caso di riportarlo dal chirurgo vascolare per una ulteriore valutazione
mi faccia sapere