Utente 984XXX
Salve ho 20 anni, sono fidanzato da due mesi e da qualche tempo credo di avere un problema e sto cominciando a preoccuparmi. Non ho avuto tanti rapporti sessuali fin ora ed è per questo che non so se preoccuparmi sul serio. Ora vi illustro la situazione. Nell'anno 2007, per tutto il mese di novembre, sono stato fidanzato con una altra ragazza con la quale ho avuto la mia prima esperienza sessuale... Le prime volte tutto bene... Tutto funzionava per il verso giusto. Però circa a metà della nostra relazione (che è durata un mese) l'erezione non avveniva sempre e alla fine ero costretto ad avere rapporti sessuali solo sfruttando l'erezione del mattino... Da allora quindi ho provato a testare la mia erezione anche con la visione di alcuni video pornografici. Tutto sembra funzionare. Ma nel momento in cui sono in "intimità" con la mia attuale ragazza il mio pene reagisce a intermittenza ed ho diverse erezioni che durano pochi minuti(preciso che con l'attuale ragazza non ho ancora avuto rapporti sessuali)... Secondo voi è il caso che mi preoccupi e che mi rivolga ad uno specialista? Grazie della vostra attenzione. Spero di essere stato abbastanza chiaro. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

a 20 anni potrebbero essere presenti problematiche di varia natura capaci di impedire il conseguimento e mantenimento di una valida erezione che consenta un efficace rapporto sessuale
Da soli è difficile cercare di risolvere questi problemi
Cerchi di consultare uno specialista andrologo che possa aiutarla a capire quello che le succede
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore il mio consiglio è quello di affrontare i primi rapporti con la massima serenità possibile,se le erezioni ad intermittenza come lei ci riferisce dovessero perdurare sarebbe opportuno consultare uno specialista.

Cordiali saluti
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it