Utente 986XXX
Come già scrivo nel titolo il mio problema più grave è il senso di peesantezza alla testa che ormai mi accompagna da più di 2 settimane, i comuni medicinali (moment, moment act ecc) non hanno alcun effetto sul mio malessere, sono arrivata a pensare ke questo mal di testa sia nevralgia poichè prende solo la parte sinistra del cranio parte da dietro al collo fino ad arrivare all'occhio sinistro!ho consultato l'oculista(avendo io problemi di miopia) ma non c'è soluzione...leggendo i vari forum ho cominciato però a collegare i vari mali che ho avuto da qualche mese ad oggi..è iniziato tutto qualche mese fa quando mi ritrovo ad avere mal di gola da senso di soffocamentom come se avessi un qualcosa in gola che mi ostruisse la respirazione, si lega questo ai perenni raffredamenti che mi accompagnano in questo periodo invernale, e questo senso febbrile che ho costantemente ma che non trova significato visto che la temperatura oscilla dai 37/37.2 C° ma è come se questa febbre equivalesse ad un 38 C°..ora mi ritrovo sul letto senza avere la voglia di alzarmi poichè mi sento fiacca e spossata con questo mal di gola che mi toglie il fiato ed il raffreddore che non mi lascia respirare e questo fastidio alla testa che ormai è diventato mio compagno d'avventura!
non sono sicura di essere stata chiara ma qualora lo fossi stata vi chiederei di dare una risposta a questo mio malessere! vi ringrazio anticipatamente per la vostra eventuale risposta/diagnosi.
Irene

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la sua sintomatologia è aspecifica ma simil-influenzale. La sua cefalea sembrerebbe di tipo muscolo-tensivo o potrebbe essere legata ad una sinusite, la faringite cronica sembrerebbe di natura virale. Il consiglio è quello di praticare le comuni analisi del sangue con valutazione dei principali parametri ematocromocitometrici, glicometabolici ed infiammatori (VES, TAS, PCR, Reuma test) cui associare un consulto da un collega otorinolaringoiatra.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 986XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la tempestiva risposta/diagnosi!