Utente 988XXX
Espongo la mia situazione: ho 26 anni e sto da circa 6 mesi con una ragazza che mi piace molto.
Nei primi periodi della nostra relazione ho riscontrato un deficit erettile e mi sono rivolto ad un andrologo, il quale mi ha detto che si trattava di ansia da prestazione. Mi ha prescritto Cialis da utilizzare all’occorrenza per un mese e poi mi ha detto di provare senza.
Ormai lo sto usando da 4 mesi perché finora non ritengo di aver ottenuto ancora delle prestazioni soddisfacenti e che mi rendano tranquillo.
Mi spiego meglio: da quando prendo Cialis (a volte anche solo mezza pastiglia), ottengo tranquillamente un’erezione soddisfacente, però mi si presenta un altro problema, cioè raggiungo molto velocemente l’orgasmo (anche solo dopo pochissime penetrazioni). Quando ritentiamo di avere un secondo rapporto, dopo poco tempo dal primo, mi si ripresenta il problema di erezione. Capita di ottenerla con i preliminari, ma di perderla durante il rapporto. Solo dopo una lunga pausa riesco a riottenere un’erezione soddisfacente, ma mi è capitato di eiaculare dopo poco anche in queste circostanze.
è solo questione di “pausa” tra un rapporto e l’altro?
Dovrei provare a “prepararmi” prima mediante masturbazione?

Cosa mi consigliate di fare? Andare da un sessuologo?
ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,devo considerare che l' "andrologo" consultato non sia uno specialista nel campo,in quanto,secondo quanto ci scrive,non ha posto una diagnosi.Credo che,a questo punto,Le convenga consultare un esperto andrologo che sia in grado di guidarla anche dal punto di vista psicosessuologico.Ogni strategia forzata (ripetizione obbligata,masturbazione etc.) penalizza la qualita' del rapporto sessuale che dovrebbe rimanere una funzione spontanea...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 988XXX

Iscritto dal 2009
il dottore ha constatato che non ci sono problemi a livello fisico, mi ha prescritto degli esami del sangue per valutare il livello di ormoni. ma nel frattempo mi ha prescritto il cialis.
dall'analisi del sangue risulta testosterone nei limiti ma basso FSH.
Grazie per la sua risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

segua il consiglio datole dal collega Izzo e nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com