Utente 989XXX
Ciao, ho 20 anni è il mio pene è grande quando è allo stato flaccido di circa 8 cm e quando è eretto sui 13/14 cm..secondo me è troppo piccolo..ma non solo in linghezza anche in diametro..penso che di diametro saranno 2 o 3 cm..Chiedo aiuto se si potrebbe fare qualcosa per farlo crescere..ho anche letto si internet che ci sarebbero degli esercizi naturali però sono tutti a pagamento..Attendo una risposta..spero mi siate di aiuto..
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

mi fa piacere darle un'ottima notizia: la lunghezza che ci segnala del suo pene è perfettamente nella norma. Se lei in erezione ottiene una buona rigidità, vuol dire che anche la sua circonferenza è del tutto adeguata.
Lasci stare gli esercizi naturali a pagamento: non funzionano, semplicemente.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

le sue dimensioni sono nella norma.

Purtroppo nella mia esperienza ultratrentennale in campo andrologico ho avuto conferma che l'attenzione ossessiva e spesso ingiustificata per le misure del pene accompagna molti uomini.

Per molti infatti questi centimetri sono davvero importanti, sono il parametro della loro virilità, un tema d'orgoglio o spesso di inutili paure.

Secondo la mia modesta esperienza è più importante che un uomo sappia davvero come "scatenare" il partner e che "conosca" bene il suo corpo. Essere un "superdotato" ma "imbranato" o, peggio ancora, egoista è un problema "andrologico" più importante.

Molti, secondo me sbagliando, danno più importanza alle dimensioni rispetto alla conoscenza, alla tecnica, all'esperienza, al sentimento e alla fantasia.

Tutti questi aspetti della vita sessuale di un uomo, sempre secondo il mio modesto parere, valgono molto di più delle "dimensioni".

Detto questo poi, caro lettore ,come spesso ripeto da questo sito, vista anche la sua "giovane" età, approfitti comunque di queste "non sicurezze" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente ,alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
Vi Ringrazio moltissimo..
Cordiali saluti anche a voi..