Utente 982XXX
la situazione del mio pene è molto simile a quella dell'utente 58635 ovvero
credo di avere una leggera rotazione assiale verso destra la cui causa è forse
il corpo cavernoso destro, comunque anche se non da nessun problema per la
penetrazione la mia ossessione e il fattore estetico infatti l'effetto è che il pene sembra avere una "gobbetta" sul lato destro data dalla rotazione e vedo il buchetto dell'uretra storto, che conferma la rotazione. Per quanto riguarda i problemi pratici questa rotazione fa si ke la pelle (che ruota anch'essa) del prepuzio copra il buco dell'uretra e devo sempre tirarla giù per urinare dritto e non a ventaglio cn le relative conseguenze. Comunque ripeto che la mia ossessione è il fattore estetico a cui nn so cm la mia ragazza potrebbe reagire quindi vorrei risolvere la rotazione magari con un'operazione quindi le domande sono:
1 quali sono le possibili operazioni per corregere una rotazione assiale?
2 con questa operazione potrò avere un pene del tutto normale?

Ringrazio in anticipo e mi scuso se mi sono espresso male

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
una leggera rotazione assiale è estremamente frequente, e non necessita di correzione chirurgica. La correzione è indicata per torsioni dai 180° in su.
Anche in chi non ha torsione spesso è necessaria la retrazione del prepuzio per urinare senza "spruzzare".
Tenga conto che un'ipotetica (e personalmente sconsigliata) chirurgia la espone:
1. a possibilità di circoncisione,
2. a possibilità di pur minima perdita di lunghezza del pene in erezione.