Utente 138XXX
Salve gentili dottori, ho sempre avuto qualche problemino di fertilita' sono stato operato di varicocele nel 1996 , nel 2003 mia moglie ha avuto una gravidanza ma purtroppo al 3 mese ha abortito, devo dire che ho 2 cisti liquide agli epididimi ho consultato vari andrologi uno mi ha detto che dovrei toglierle l'altro che meno si va a toccare li'meglio e'comunque questo e'l'ultimo spermiogramma che ho eseguito con spermiocoltura secondo voi dovrei operarmi per avere una gravidanza ho cosi'tanti problemi?
Caratteri fisici
quantita'3,5 ml
aspetto:torbidiccio
colore:giallastro
Coagulo:presente
fluidificazione:15 min
viscosita':lievemente diminuita
ph 7,5
Caratteri microscopici
numero nemaspermi 50.000.000
perc nemaspermi mobili al momento dell'emissione 70%
dopo 2 ore dall'emissione 30%
indice di motilita' 3
velocita'migr.rettilinea 10 mm/ml
esami microscopici a fresco
perc nemaspermi normalmente conformati 80%
non normalm conformati e immaturi 20%
indice di fertilita' 3
conclusioni fertilita'poco probabile.
Spermiocoltura:negative

Grazie




Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
quasi mai , in presenza di cisti dell'epididimo , soprattutto se non danno fastidio o dolore e il loro volume è contenuto, si procede ad una loroasportazione chirurgica .
Prima di prendere una decisione clinica potrebbe essere utile ripetere l'esame possibilmente presso un centro che segue le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Fatto ciò ,consulti un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
le cisti epidimarie in un uomo che ancora non ha avuto figli è preferibile, come le ha già correttamente detto il Collega, evitare di asportarle proprio perchè inevitabilmente va traumatizzato seppur in maniera lieve l'epididimo che è una struttura estremamente delicata.
Dopo la gravidanza spontanea, purtroppo esitata in aborto, bisogna considerare che sono tre anni di ricerca prole e sarebbe anche interessante sapere l'età di sua moglie propro per decidere come comportarsi. Di certo ripeta lo spermiogramma in un laboratorio adeguato(sono un pò improbabili l'80% di forme normali!!).

Un sincero augurio
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
concordo pienamente con i colleghi
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
se posso darle un altro consiglio ,per avere più informazioni su queste problematiche, è quello della facile lettura del manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma.
Ancora un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che prima di decidere o meno l'indicazione chirurgica all'intervento di asportazione di una o più cisti dell'epididimo, occorra saperne la grandezza. Nella Sua mail non la vedo riportata. Potrebbe precisarcela?
E' normale che vi sia parere discorde fra i Colleghi che L'hanno visitata.
Infine, sin "troppo buoni" alcuni risultati presenti nel Suo liquido seminale specie per quanto riguarda la morfologia. Da ricontrollare secondo me.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2006
Salve innanzitutto
grazie per la vstra gentilezza e celerita'nella risposta, mia moglie ha 35 anni la gravidanza l'abbiamo avuta nel 2003 in ottobre, avevo appena effettuato uno spermiogramma con i parametri WHO nel quale avevo una fertilita'del 53% difatti poi si verifico'la gravidanza che come sapete si risolse in un aborto interno e per circa 6-7 mesi non abbiamo potuto riprovare perche'mia moglie e'caduta in uno stato depressivo, le cisti sono come dimensione intorno ai 3,5 cm di diametro ma non mi danno molto fastidio tranne che in qualche periodo dell'anno specie in estate, siccome io sono di Napoli potreste consigliarmi un bravo andrologo potrei anche venire a Roma dato che ho una cognata che abita li'e potrei appoggiarmi per qualche giorno ed eventualmente svolgere gli esami necessari, grazie comunque di tutto.
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

un valido specialista che opera a Napoli potrebbe essere il Dottor Aldo Maffucci che opera nel Reparto di Urologia dell'Ospedale Monaldi.
Lo può trovare allo 081.7879.219 e lo contatti a nome mio
Cari saluti
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ho dato di recente una risposta, proprio nel Forum, a proposito di cisti dell'epididimo. E' certo che la Sua di cisti abbia il diametro di 3,5 centimetri? Ed entrambe sarebbero così voluminose?
A Roma, ovviamente, potrebbe effettuare tutti gli esami del caso, ed in un Centro di Eccellenza, ma certamente occorre considerare che Lei risede a Napoli, quindi non proprio dietro l'angolo, ma tutto si può fare...volendo.
Auguri affettuosi e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO