Utente 996XXX
Soffro di bruciore al perineo da circa sei mesi. Inizialmente mi sono state diagnosticate ragadi nella zona perineale e sono state curate con nefluan crema. L'irritazione si è ripresentata dopo poche settimane e mi è stato prescritto pentacol 500 dal proctologo. Il medicinale non ha prodotto alcun miglioramento. Poche settimane dopo ho curato una candida, ma il problema al perineo (e a volte anche bruciore nella zona perianale) continua a persistere. Ora la zona perineale è screpolata e mi produce dolore la defecazione. Quale può essere la causa di questi dolori? C'è qualche analisi che potrebbe svelare la natura della malattia? Potete eventualmente consigliarmi una cura? Grazie dell'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente la diagnosi le può venire solo da visita reale Dermatologica poichè tale area può essere interessata da svariate dermatosi come dermatiti irritative o allergiche da contatto,psoriasi,lichen sclerosus,dermatite atopica,dermatiti batterico e/o micotiche e tant'altro.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
sottolineo la fondamentalità della visione diretta del suo problema: utile quindi programmare la visita dermatologicao per comprendere la strada migliore da percorrere: attenzione alle automendicazioni.

cari saluti