Utente 997XXX
salve,mi ritrovo con le vene variconi a tutte e due le gambe ormai da piu o meno 5 anni ho passato varie visite specialistiche, consigliando chi l'operazione chi il non fare operazione.
Chiedo un consiglio a chi vedrà il mio consulto ho avuto un calo di peso da 102 kg che ero adesso sono 78-80 chili.. dall'ultimo eco-doppler che ho fatto risale all'11/12/2007 e l'indagine bidimensionale integrata con color-Doppler e PW-Doppler evidenzia..
ASSI VENOSI PROFONDI PERVI CON FLUSSO BEN MODULATO AGLI ATTI RESPIRATORI.
SI SEGNALA GRAVE INCONTINENZA DELLE CROSSE SAFENO-FEMORALI SIA A RIPOSO CHE NELLA MANOVRA DI VALSAVA; CONCOMITANO GROSSOLANE ECTASIE VARICOIDIDELLA RETE EPIFASCIALE SUL VERSANTE MEDIALE DI ENTRANBE LE GAMBE PIU' MARCATA A DESTRA.
NONOSTANTE LE VARIE VISITE CHIEDEREI UN CONSIGLIO PERCHE' NON MI SENTO PIU' IN CONDIZIONE DI VEDERE COSI LE MIE GAMBE NONOSTANTE ANCHE L'ETA' E MI PIACEREBBE ESSERE ESTETICAMENTE ANCHE UN PO' PIU' COME UNA PERSONA NORMALE PERCHE MI SONO TROVATO IN CETI MOMENTI E SIRTUAZIONI A DISAGIO A VEDERE LE MIE GAMBE COSI' RIMANGO SPERO IN BREVE TEMPO IN ATTESA DI UNA VOSTRA RISPOSTA E CHIEDEREI INOLTRE SE MI SAPETE CONSIGLIARE QUALCHE SPECIALISTA NELLA MIA ZONA. CORDIALI SALUTI.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Pietrino Forfori
36% attività
16% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente pisano
da quello che si evince dalla tua descrizione, presenti insufficienza venosa varicosa superficiale safenica anteriore bilaterale.
Il tuo ultimo esame risale a dicembre 2007 e sarebbe opportuna una rivalutazione precisa ed aggiornata del grado e sede dell'insufficienza venosa
Riguardo al trattamento , accanto alla chirurgia si sono sviluppate negli ultimi anni tecniche alternative , egualmente valide.
A tal riguardo puoi consultare nei ns Minforma gli articoli pubblicati.
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52075
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=61168
Sarò ben lieto di aiutarti a trovare la soluzione migliore al tuo problema
[#2] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Sulla base di quanto riferisce e CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA, sembra esservi una indicazione di tipo chirurgico. E' ovviamente opportuna una rivalutazione di tipo strumentale per scegliere la migliore strategia tra le diverse metodiche.
E' possibile che l'incertezza sull'indicazione terapeutica derivasse per il passato dallo stato di obesità che mi sembra al momento risolto.