Utente 935XXX
Buonasera, sono una ragazza di 19 anni.

Da settembre ho disturbi vaginali, come bruciore e perdite giallastre.
I rapposti sessuali sono impossibili. Ho Consultato vari ginecologi, i tamponi vaginali sono negativi, i pap test nella norma.

Ho persino fatto una visita da un dermatologo che mi ha visitata, dicendo che a suo parere non ho malattie della mucosa.

Al tatto però io sentoc ome delel piccole veschichette e sopratuttio nella vulva ho dolori al tatto come dei bruciori sopratutto in zone specifiche.

Cosa mi consigliate di fare?
quale può essere il prossimo passo?
Sono quattro mesi che continuo a girare senza risultati.

Ringrazio in anticipo!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

la "vulvodinia" è un sintomo mai presunto: o c'è o non c'è: a tale sintomo e ai segni che descrive corrispondono diverse e dissimili patologie:

legga se vorrà, anticipandole la necessità della visita Venereologica, il mio articolo sulle vulvovaginiti all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=54632

cari saluti