Utente 978XXX
buona sera io avevo gia fatto una domanda a voi e mi ha risposto uno dei vostri medici comunque io avrei il pene curo che e tra trenta e trentaquattro gradi e di lunghezza e di 18 cm.cosa devo fare a e durante il rapporto la mia partner sente dolore quando il pene entra completamente .potrei mandarvi delle foto??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
come le abbiamo precedentemente risposto, se in effetti la curvatura crea disagio/dolore/impedimento durante il rapporto può essere necessario approfondire la situazione con una valutazione andrologica diretta per vedere se vi sono gli estremi per una correzione.
Valutare delle sue foto? Per me (e credo anche per i miei Colleghi) sarà un piacere; dovrebbe però inviarle alle rispettive email professionali, non sul sito MedicItalia.
La mia mail, se fosse interessato, la trova all'interno del mio sito.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la visione delle foto potrebbe essere un utile "primo passo" per valutare la sua condizione. Comunque, in genere non può essere la curvatura del pene a determinare dolore o fastidio alla partner salvo posizioni particolari
veda www.erezione.org
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo" , per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.
Impari dalla sua compagna che sicuramente,già da anni, conosce il suo o la sua ginecologa.

A lui potrà mostrare eventualmente le foto e, visto il suo quadro clinico in diretta, il suo andrologo potrà indicarle le eventuali e successive strategie diagnostiche e terapeutiche più mirate.

Fatto questo, se lo desidera, può ricontattarci.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com