Login | Registrati | Recupera password
0/0

Cefalea, vertigini, nausea, tremolio gambe

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2005

    Cefalea, vertigini, nausea, tremolio gambe

    Salve,
    mi chiamo Gianluca ho 35 anni e ho già chiesto consulti nella sez. oculistica e maxillofacciale.
    da luglio 2008 accuso vertigini, spossatezza, nausea, tremolio alle gambe, fastidio alla luce del sole o artificiale, ai rumori, difficolta di concentrazione e di lucidità nel seguire discorsi con le persone, una certa pressione quando chino il capo (es. per legarmi le scapre o per prendere qualcosa da terra)...si presentano anche con gli oggetti in movimento, quando guido, vedo la tv....non riesco più neppure ad andare in piscina, dopo poco mi stanco e mi gira la testa.
    mi sento sempre stanco e faccio fatica a fare anche le piccole cose tipo spolverare, spostare valige.....
    ho fatto analisi del sangue per celiachia e diabete: tutto negativo
    visita otorinolaringoiatra: sospetta cervicale
    visita oculistica (due per l'esattezza) tutto negativo l'occhio è ok
    risonanza magnetica cervicale: piccolissime cose ma ok
    ho problemi alla mandibola che curo dal 1996 sono tornato dal mio dentista che ha ripreso dei lavori ma lui mi ha detto che alla fine la situazione migliorerà ma che per lui non è la causa, meglio non vede la connessione con i sintomi.
    il tecinco della RMN mi disse, appena finito l'esame, che era tutto negativo e di provare ad andare da un neurologo per un eventuale RMN alla testa per vedere se era un problema di microcircolazione.
    con i lavori ortadontici noto un lieve miglioramento ma i sintomi descritti on sono spariti e mi si manifestano regolarmente.
    vivo a roma e prima di andare da un neurologo (non so da chi e sono anche un po' diffidente perchè in questa situazione ho avuto molte "fregature", dottori che hanno approfittato della situazione per spillarmi solo soldi loro ed i loro amici) volevo chiedere un consulto.
    Eventualmente la RMN alla testa veiene fatta con il mezzo di contrasto? se si questo mi fa molta paura a tal punto da evitarla!
    GRazie, Gianluca



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 78 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2006
    Caro ragazzo,

    Ho più volte affermato, in risposta a domande simili, che nei soggetti giovani i disturbi lievi di memoria, disattenzione, astenia, disequilibrio, possono dipendere da semplice ansia, somatizzazioni, ecc.
    E' importante tuttavia escludere eventuali problemi internistici o neurologici con un accurato esame obiettivo ed un esame del sangue completo che comprenda anche parametri quali TSH, FT3, FT4, Vit. B12, acido folico, emocromo, sideremia, elettroliti, VES, ecc.;
    Inoltre è necessario escludere con appositi tests la cosiddetta "depressione mascherata" nonchè disturbi del sonno che possano compromettere un adeguato riposo notturno.
    Per quanto detto, consiglierei di richiedere una visita neurologica ed eventuali ulteriori accertamenti strumentali.
    Può prenotare una visita neurologica con la semplice richiesta del medico di base presso uno dei poliambulatori della sua ASL.
    Cordiali saluti ed auguri.



    DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
    SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
    ASL BAT - ASL BARI

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 78 Medico specialista in: Neurologia

    Risponde dal
    2006
    Caro ragazzo,

    Ho più volte affermato, in risposta a domande simili, che nei soggetti giovani i disturbi lievi di memoria, disattenzione, astenia, disequilibrio, possono dipendere da semplice ansia, somatizzazioni, ecc.
    E' importante tuttavia escludere eventuali problemi internistici o neurologici con un accurato esame obiettivo ed un esame del sangue completo che comprenda anche parametri quali TSH, FT3, FT4, Vit. B12, acido folico, emocromo, sideremia, elettroliti, VES, ecc.;
    Inoltre è necessario escludere con appositi tests la cosiddetta "depressione mascherata" nonchè disturbi del sonno che possano compromettere un adeguato riposo notturno.
    Per quanto detto, consiglierei di richiedere una visita neurologica ed eventuali ulteriori accertamenti strumentali.
    Può prenotare una visita neurologica con la semplice richiesta del medico di base presso uno dei poliambulatori della sua ASL.
    Cordiali saluti ed auguri.



    DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
    SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
    ASL BAT - ASL BARI

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06/02/2009, 11:28
  2. Vertigini capogiri
    in Neurologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/02/2009, 10:32
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08/02/2009, 20:32
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 17/02/2009, 18:10
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20/01/2009, 16:38
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896