Utente 777XXX
Egregi Dottori
Sono un uomo di 57 anni ed ho sofferto dall'eta di circa 17 anni di attacchi di panico seguiti da ansia generalizzata.Premetto che non ho avuto sempre una vita sessuale molto attiva(causata probabilmente dal disturbo ansioso) in cui si alternavano periodi soddisfacenti a periodi di scarsa o nulla erezione sessuale. Da circa 4 mesi assumo giornalmente (prescrittomi da un psichiatra) 10 gocce di un antidepressivo chiamato Cipralex e ogni 3-4 giorni 10 gocce di un altro antidepressivo chiamato Levopraid, i quali, insieme ad alcune sedute di psicoterapia e sopratutto alla pratica giornaliera di Yoga,hanno eliminato del tutto il problema ansioso. Il mio medico di base ritiene i farmaci responsabili della scarsa erezione sessuale che pregiudica la conclusione del coito. Vorrei , a questo proposito, conoscere il vostro gentile parere e se esistono dei rimedi validi(escluso naturalmente la non assunzione del Cipralex)Vi ringrazio anticipatamente di eventuali risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

entrambi i farmaci che assume non hanno un effetto positivo sulla funzione sessuale:
-levopraid potrebbe agire negativamente sul desiderio sessuale,
-cipralex (è nel suo caso il maggior imputato) agisce negativamente sulla dinamica dell'erezione.
Cosa fare? Indubbiamente il primo suggerimento è di fare riferimento a chi la segue e le ha prescritto questi farmaci o di interfacciarsi con un Andrologo.
Le strategie terapeutiche possono comprendere l'uso di farmaci pro-erettili, o considerare alrternative al cipralex (ad esempio mertazapina).

Ci faccia sapere.