Utente 233XXX
Ho avuto pochi rapporti con le ragazze... ma nel corso degli anni ho forse esagerato con la masturbazione... E' possibile che questa "pratica" mi abbia portato ad avere difficoltà a mantenere l'erezione durante il sesso, proprio perchè non stimolato come ormai mi sono abituato?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

è poco probabile che questa sia la causa. E' più facilmente ipotizzabile che vi sia una componente di ansia e di stress in corso di approccio sessuale.
Le era stato precedentemente suggerita una valutazione andrologica; l'aveva poi eseguita? Con che esito?
Nel caso non l'avesse eseguita, anche alla luce di quanto ci scrive oggi, gliela ri-sollecito.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2006
Certo.. dopo visita andrologica, l'ecocolordlopper (con iniezione di prostaglandina E1 (5mcg) ha evidenziato che c'è un buon flusso di sangue, con erezione maggiore in piedi che sdraiato (anche se l'erezione non è stata forte, anzi direi quasi minima)... come si spiega la cosa?... I livelli di ormoni erano nella norma un pò bassi LH e il Testosterone...(anche FSH, nella norma ma valore basso)..
Il mio medico mi ha prescritto striant e di provare a vedere magari come funziona col viagra (che non penso proverò)...

Cmq anche alla luce dei fatti, dove il medico non ha trovato una causa forte della difficoltà dell'erezione, presumo sia ansia e tensione.

Secondo lei?



[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' decisamente verisimile
[#4] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2006
Quindi anche lei pensa che sia un questione molto psicologica?

Per quanto riguarda lo striant, può migliorare i risultati?
E il fatto che anche attraverso iniezione cavernosa, non abbia avuto una vera e propria erezione e quel poco che è successo è accaduto in piedi, cosa significa?

Ultima domanda... non credo che proverò il viagra per paura di "dipendenza" dal farmaco... volevo chiedere però se il "problema" di non riuscire a mantenere l'erezione è possibile da recuperare?

La ringrazio.
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se la causa della sua difficoltà è psicologica, come è probabile, non ha senso una integrazione ormonale (Striant), indicata solo se esiste un comprovato, significativo calo di testosterone.