Utente 141XXX
Per la prima volta, dopo anni di visite, comntrolli ed un ricovero, sento parlare di coliche biliari; questo nella riposta a dei pazienti da parte del Dott: Andrea Favara di Mariano Comense.
Sono in attesa di effettuare una gastroscopia ed una endoscopia, ma durante il ricovero avvenuto nel 2003, i medici hanno accennato ad una infiammazione della parete biliare. Se dovesse trattarsi realmente di questo problema come dovrei comportarmi, anche da un punto di vista preventivo?
Grazie per la cortese attenzione,
Silvano.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bellacci
24% attività
0% attualità
0% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Se una ecografia dell'addome fa vedere la presenza di calcoli o fango biliare e Lei ha disturbi e coliche, in considerazione della sua giovane età, le consiglio l'asportazione della colecisti, possibilmente per via laparoscopica.

Cordiali saluti