Utente 620XXX
Ho 46 anni, non ho alcun problema di erezione, la raggiungo rapidamente e si mantiene per tutta la durata dei rapporti (30-40 minuti in genere).
Ma ho grandi difficolta` a raggiungere l'orgasmo e l'eiaculazione.
Per eiaculare devo accelerare moltissimo la penetrazione in modo abnorme, e non sempre provo piacere.

Inoltre, dopo il rapporto spesso ho un cerchio alla testa e senso di spossatezza (anche la mattina seguente).

Talvolta avverto un forte bruciore nell'uretra dopo l'eiaculazione, dura quasi 2 ore.

Con la (auto)masturbazione, invece, raggiungo rapidamente orgasmo ed eiaculazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
la differenza che ci segnala tra masturbazione e rapporto sessuale suggerisce una causa emotiva della difficoltà a raggiungere l'eiaculazione in ambito di rapporto.
Suggerisco una valutazione andrologica che indaghi in dettaglio la sua situazione.