Utente 100XXX
gentili dottori,
sono un ragazzo di 20 anni, come visita di controllo dentistica (senza avere alcun dolore o sintomatologia), ho effettuato una panoramica, mi ha visitato un ortodonzista, ne e' risultato che i denti del giudizio erano tutti gia' nati (visibili in lastra) e 3 dei quali non ancora fuoriusciti, il "18" invece ben visile in bocca, mi e' stato consigliato di toglierlo entro un anno in quanto esso potrebbe, indipendentemente dalla fuoriuscita dell' altro molare inferiore ad esso sottostante, ad uno spostamento in avanti dell' arcata inferiore, tale da spingere quella superiore verso l' esterno aumentando lo spazio tra quest' ultimi denti anteriori.
Sono rimasto con non pochi dubbi in quanto, non solo non riesco a capire il nesso causale della sua spiegazione, mi ha detto in oltre, che comunque andranno tutti tolti per prassi, nonostante mi sia stato sottolineato l' importanza dei denti del giudizio e per la postura e per collegamenti ad altri sistemi corporei, senza poi contare il fatto che non ho alcun fastidio.
So' che avereste bisogno di vedermi in prima persona con le lastre, ma da voi volevo sapere se metodologicamente e deontologicamente cio' e' corretto e naturalmente se e' cesessario estrarre i denti del giudizio.
Ringrazio anticipatamente per il vostro interessamento.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
64156

Cancellato nel 2012
Secondo me la tesi del suo dentista è sbagliata.
Le consiglio di estrarre i denti solo quando dovessero cominciare a crearle qualche fastidio.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Silvestro Accardo
24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
per sottoporre un paziente ad un intervento è necessaria una motivazione valida...quindi se i denti del giudizio non creano problemi possono restare tranquillamente
[#3] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per il suo consiglio.