Utente 142XXX
Gentili dottori,
due settimane fa ho avuto un rapporto con una ragazza, protetto da preservativo il quale non mi sembra si fosse rotto. La ragazza peraltro mi ha detto dopo che aveva avuto un'infezione alle ovaie e che le era venuta la pancia gonfia. E' possibile che venga la pancia gonfia per un'infezione alle ovaie? Ed addirittura che le mancava il respiro?
Dopo pochi giorni ho avuto un'infiammazione al pene. Dopodiché ho avuto qualche problema di circolazione alle gambe (e di conseguenza al pene) e si sono evidenziate sulle gambe delle strie rubes (mi pare si scriva così). Dopo circa 2 settimane mi é comparso un mughetto nella cavità orale. Mi é stato detto che é dovuto ad una carenza di difese immunitarie. Ora le cause possono essere diverse a quanto ne so.
Ho saputo che é anche uno dei sintomi dell'HIV. Quello che non ho capito e se é un sintomo da sieroconversione oppure se é un sintomo proprio di chi é già sieropositivo? Se fosse dovuto ad una sieroconversione é possibile che il mughetto sia comparso appena 2 settimane dopo il rapporto a rischio?
I sintomi della ragazza e miei (in particolare il mughetto) possono essere i sintomi di una sieroconversione?
Infine io ho il brutto vizio di mangiarmi le dita. Siccome non ho avuto la possibilità di lavarmi le mani subito dopo il rapporto, può darsi che dopo aver sfilato il profillatico mi sia infilato il dito in bocca distrattamente. Anche se sul dito ci fossero state secrezioni vaginali, il medico mi ha detto che non avrei corso rischi di contagio da possibile hiv. Me lo confermate? Mi ha però detto che avrei però potuto contrarre altre infezioni, che non esiste solo l'hiv. Il mughetto é una di queste infezioni? Cioé é possibile esserselo procurato in questo modo?
Perché il mio sospetto é che, come i bambini, metto spesso il dito in bocca e che la causa del mughetto derivi da lì.
Grazie della vostra cortese attenzione
[#1] dopo  
Dr. Antonio Graziano
32% attività
0% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Gentile Paziente, la sua lettera è confusa e mescola una serie di problematiche che non hanno nulla in comune le une con le altre.
1)Il Mughetto o candidosi ipertrofica acuta è una manifestazione patologica tipica dei soggetti in età infantile o degli adulti in corso di squilibri della flora orale o delle difese immunitarie. Basta che abbia preso per qualche giorno degli antibiotici o stia vivendo un periodo stressante, quale quello che si evince dalla sua lettera. Si faccia prescrivere dal suo medico un antimocotico e vedrà che tutto scomparirà.
2)Per quanto riguarda l'HIV si tranquillizzi. La manifestazione dell'infezione non è così rapida come un'influenza e non potrebbe mai avere determinato così subitaneamente un abbassamento delle difese immunitarie.
3)Infine i problemi alla circolazione e le strie rubre: chi ha diagnosticato questi problemi? In ogni caso si rivolga ad un angiologo per la diagnosi eventuale e la terapia del caso.
Distinti saluti
Antonio Graziano