Login | Registrati | Recupera password
0/0

Delucidazioni sul significato di alcuni valori generici ed ormonali.

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Delucidazioni sul significato di alcuni valori generici ed ormonali.

    Buonasera,
    ho cercato attentamente in internet (in vari siti) il significato di certi valori che risultano alterati nelle mie ultime analisi del sangue, ma di alcuni questo significato è poco comprensibile, di altri non c'è affatto, di altri ancora non ho trovato spiegazioni su cosa significhi averli alterati. Perciò mi rivolgo a voi e ringrazio molto anticipatamente.

    Vado ad esporre: Tempo fa sono andata da un dermatologo poiché ho i capelli molto sottili, e da qualche tempo è iniziata una leggera caduta (ancora leggera ma un po' prematura dati i miei 23 anni). Inoltre, sul cuoio capelluto ho diverse cisti sebacee, che nel giro di qualche anno, sono passate da una, che poi è venuta a capo in seguito ad infiltrazioni credo di cortisone, a ben 6. Il dermatologo mi ha detto che di per sé le cisti non sono gravi e basta solamente toglierle, ma quello che lo perplimeva era l'elevato numero ed
    il fatto che sono "spuntate" in qualche anno, quindi forse destinate pure ad aumentare.
    Per questi motivi mi ha fatto fare delle analisi per verificare una eventuale carenza di ferro ed un eventuale scompenso ormonale, che da quello che ho capito sono le due più comuni cause di perdita dei capelli nella donna (ha parlato di alopecia androgenetica, spero si scriva così)... credo c'entrino anche con le mie cisti sebacee, questo non lo so.
    Ecco quindi il perché di esami generici ed ormonali.
    Ieri ho avuto i risultati della "prima parte" di analisi.

    Per quanto riguarda l'emocromo, tutto nella norma, tranne l'Ematocrito leggermente basso (33,6%).
    Un valore invece che risulta particolarmente alto, nella formula leucocitaria, (di cui però il medico mi ha detto solo "ora lo ricontrolliamo fra poco")
    è quello della piastrine: 510.
    Altri valori che risultano Anormali sono: Pop RBC e Pop PLT. Mentre il Pop WBC è nella norma.
    Di questi ultimi non so assolutamente il significato, il medico alla mia domanda ha risposto "avrai una carenza di ferro", senza però rispondermi alla richiesta di significato, che quindi faccio a voi.
    Sideremia e transferrina risultano nella norma, rispettivamente 78 e 214.

    Per quanto riguarda i valori ormonali, tutti nella norma tranne il DHEAS:
    PSH: 7,4
    LH: 4,3
    LTH: 9,3
    T: 19 (nella norma, ma poso sopra il minimo che è 10)
    DELTA 4 ANDROSTENEIDONE: 1,1
    DHEAS:Deidroepiandrosterone-S: 837.

    Il prelievo è stato effettuato il 3° giorno del ciclo.
    Il Dheas ho notato essere molto basso, il medico mi ha detto che in una donna un ormone maschile è meglio che sia basso che alto, la risposta però non mi ha molto soddisfatta.

    Mio fratello (di 20 anni) ha ipotizzato che l'elevato valore delle piastrine potrebbe essere temporaneo e dovuto al fatto che dieci giorni fa ho avuto una otite esterna abbastanza forte in entrambe le orecchie, curata con antibiotici.

    A breve dovrò fare un altro prelievo (glicemia, azotemia, sodio, potassio, ecc...) Questo l'ho fatto prima privatamente, poiché mi era stato richiesto di farlo il terzo o quarto giorno del ciclo.

    Sono nuova qui, ma immagino che voi leggiate i miei dati, se così non fosse, sono una donna di 23 anni.

    Spero di essere stata precisa, vi ringrazio ancora molto per le delucidazioni.





  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1005 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Per favore ci riporti i valori di riferimento del laboratorio per i vari esami perchè possono variare in base ai metodi


    Un saluto
    A. Baraldi

  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Buonasera dottore, grazie per la risposta.

    Spero di riportarli esattamente:

    Ematocrito 33,6%; Riferimento: 37-47
    PLT piastrine 510 R.: 120-450
    Sideremia 78 R.: 40- 145
    Trensferrina 214 R.: 200 -360

    Ormonali:
    PSH: 7,4 Riferimento fase follicolare: 3- 12
    LH: 4,3 R. fase follicolare: 1,8 - 13,4
    LTH: 9,3 R.:2 - 25
    Delta 4 Androsteneidone: 1,1 R: 1,0- 3,0
    DHEAS: 837 R: 1200 - 3600

    Pop RBC e PLT non sapendo cosa sono non riesco a capire nemmeno i valori di riferimento perché non sono scritti, è un grafico, dunque riporto quello che vedo.

    Pop RBC anormale
    RBC: 4.14 10^6/uL
    Hgb: 12.4 g/dL
    Hct: 33.6 L %
    MCV: 81.2 L fL
    MCH: 29.9 pg
    MCHC: 36.8 Hg/dl
    RDW: 13.2 %

    Pop PLT anormale
    Plt: 510 H 10^3/uL
    MPV: 6.4 L fL
    Pct: 0.325 %
    PDW: 17.1 (ratio)


    Volevo fare una precisazione, mi sono accorta che nella fretta mi sono espressa male: l'otite non l'ho avuta 10 giorni fa (ormai 13), ho finito di prendere gli antibiotici in quella data. L'otite ce l'ho avuta la seconda metà di gennaio.

    Grazie ancora.




  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 1005 Medico specialista in: Microbiologia e virologia
    Medicina di laboratorio
    Igiene e medicina preventiva

    Perfezionato in:
    Ematologia

    Risponde dal
    2006
    Gentile Signora,

    i valori comunicati non presentano particolari problemi; un rialzo delloe piastrine può essere messo in relazione a fatti infiammatori infettivi. Le consiglio di ripetere tra qualche tempo gli esami per controllo; riguardo la popolazione anormale dei rossi forse si tratta di una casella lasciata in bianco perchè così come l'ha riferita non ha significativià


    Un saluto
    A. Baraldi

  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    Gentilissimo Dottore,

    La ringrazio per la sua risposta, e per il suo consiglio.
    Ripeterò l'emocromo sicuramente, è compreso nella seconda parte delle analisi.

    I valori "Pop" che non mi spiegavo, immagino quindi siano la popolazione dei rossi. Grazie.

    Mi scuso per non aver saputo trascrivere i valori; ci sono due grafici con sotto questi dati, ma non ci sono valori scritti sul grafico stesso, come deduco dovrebbero, ma solo la sigla REL in entrambi, che immagino sia di norma.
    Lo farò notare gentilmente al mio medico, può trattarsi anche di un errore a livello di stampa della pagina.
    Se l'errore fosse mio, male che vada mi insegnerà a leggere meglio le analisi del sangue.

    Grazie mille ancora,
    cordiali saluti.



Discussioni Simili

  1. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 29/01/2009, 11:12
  2. Piastrine
    in Ematologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25/02/2009, 19:51
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01/03/2009, 18:11
  4. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25/03/2009, 17:13
  5. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/03/2009, 21:23
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896