Login | Registrati | Recupera password
0/0

Cloruro di magnesio, si può sempre?

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente cancellato

    Cloruro di magnesio, si può sempre?

    Buongiorno, avrei qualche domanda a riguardo del Cloruro di Magnesio.
    Per maggior chiarezza su quello che andrò poi a chiedere, vorrei trascrivere qualche riga molto sintetica sulle sue proprietà e sulla somministrazione consigliata da varie fonti internet e da qualche pubblicazione.

    Leggo che integrando questo elemento, piuttosto carente nella nostra dieta si possa fare prevenzione e migliorare molte patologie più o meno gravi. Si dice addirittura che non esiste malattia che non possa essere trattata dal Cloruro di Magnesio. Lo scopo principale è quello di ottenere un generalizzato aumento del tono immunitario, in modo da realizzare una difesa generale. Il Magnesio risulta infatti essenziale per il funzionamento di oltre trecento sistemi enzimatici, ed è implicato nella biochimica della maggior parte degli apparati: nervoso, cardiovascolare, osseo, digestivo, muscolare, ecc.
    Si dice sia utile come prevenzione e aiuto anche verso il cancro.

    Questa sarebbe la preparazione consigliata più comune che ho trovato:
    Sciogliere in 1 litro d'Acqua 33 grammi di Cloruro di Magnesioa.
    Una dose equivale ad una tazzina di caffè, da prendere fino a 3 volte al giorno prima dei pasti.


    Ora le mie domande, premetto che io lo sto assumendo da qualche mese (1 sola dose al mattino), diciamo solo come integrazione alla dieta e prevenzione.
    Vorrei sapere cosa ne pensate in generale sul Cloruro di magnesio ed in particolare se;
    Potrebbe avere controindicazioni nel caso in cui vengano assunti anche dei farmaci?
    Delle persone con difficoltà intestinali come ad esempio la gastrite possono berlo?
    In quale caso sarebbe da evitare?
    Nel caso di una persona anziana con cancro all'intestino farei bene a consigliarlo?

    Ringrazio Anticipatamente per l'attenzione.
    Cordiali Saluti e Buon Lavoro.
    Luca

  2. #2
    professionista non più iscritto (id: 10161)
    Dovrebbe indicare quali sono i suoi sintomi e problematiche, in medicina non convenzionale, ogni farmaco è specifico per la persona, deve essere prescritto da un medico, dopo la visita.
    La prevenzione si attua analizzando l'organismo nel suo complesso, conoscendo esattamente quello che sta manifestando con i sintomi, non assumendo un farmaco che contiene sostanze chimiche, che in quella persona potrebbero causare effetti collaterali.

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 218 Medico
    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali
    Medicina generale

    Risponde dal
    2007
    Gentile Luca,

    le informazioni che ha trovato in merito all'azione del cloruro di magnesio sono corrette: consideri sempre che molte di queste si rifanno ad esperienza di singoli e a tradizioni popolari che nulla tolgono all'importanza del prodotto ma rientrano nella sfera culturale emedica del non convenzionale e quindi nel caso specifico non validati secondo le attuali modalità di sperimentazione scientifica.
    La popolarità del cloruro di magnesio si deve in particolare a Padre Bano Schorr, professore di biochimica e fisica in Brasile che negli anni 70' ne ha introdotto l'uso come coadiuvante nelle affazioni articolari.
    Da qui la sperimentazione si è allargata e continua ai giorni nostri proponendo il preparato spesso come panacea ma evidentemente con risultati controversi; nella mia esperienza lo suggerisco in tutte le affazioni acute e croniche delle articolazioni (artriti, artrosi) con risultati interessanti in circa la metà dei casi.
    Divieti e controindicazioni particolari non sono riportate ma come sempre in biologia umana i principi attivi ossono rispodere diversamente da soggetto a soggetto e solo al momento si possono valutare eventuali interazioni spiacevoli.
    I pazienti gastritici possono trarne beneficio come anche quelli affetti da cancro (il cloruro riduce l'acidità dei tessuti); in questo secondo caso però preferisco consigliare altre integrazioni (aloe, ascorbato di potassio, acetilcisteina, drenanti e disintossicanti per fegato e reni, etc.) sempre e solo sotto la supervisione dei medici curanti e dello specialista oncologo.

    Qualora gradisse approfondimenti sul cloruro di magnesio può consultare il seguente link http://www.mednat.org/cure_natur/cloruro_magnesio.htm

    Spero di esserle stato utile e la saluto cordialmente.


    Dr. Riccardo Ferrero Leone
    Omeopatia-Omotossicologia-Agopuntura
    www.dietaconnettivale.com

  4. #4
    Utente cancellato
    Buongiorno,
    ringrazio innanzitutto per la velocità delle risposte.

    In merito alla risposta del Dr. Moschini posso dire che io non soffro di particolari patologie (eccetto una leggera artrite ad un'articolazione) ma appunto uso il Cloruro di Magnesio esclusivamente come "integrazione" della mia dieta, non sempre ricca di questo elemento.
    Dalle informazioni da me raccolte non vi sarebbe alcuna controindicazione nell'assumerlo regolarmente ma solo benefici.

    Ho posto la questione non tanto per me ma perchè vorrei consigliarlo e aiutare due persone:
    mia madre che soffre di: calcificazioni ossee, ipotiroidismo, insufficenza venosa, gastrite, colite, ernia iatale e per finire emorroidi.
    e mio nonno al quale è appena stato diagnosticato un cancro al colon-retto da operare in breve.

    Come mi indicava il gentile Dr. Ferrero Leone nel caso del cancro dovrò consultare senz'altro l'oncologo prima.
    Dr. Ferrero Leone la ringrazio anche per il link, l'avevo già notato qualche tempo fa nelle mie ricerche ma mi fa piacere l'abbia segnalato.

    Dunque Dott. Leone lei pensa che mia madre possa già provare ad assumerlo e che possa in qualche modo aiutarla nei suoi numerosi acciacchi che ho elencato?

    Ringrazio Anticipatamente per l'attenzione.
    Cordiali Saluti e Buon Lavoro.
    Luca



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 218 Medico
    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali
    Medicina generale

    Risponde dal
    2007
    Caro Luca,
    non escludo la possibilità che entrambi i suoi genitori potranno trarre beneficio dall'assunzione del cloruro di magnesio; resta sempre vero che è bene seguire il paziente nel suo complesso e che a fare questo sia un medico.
    Cordialmente.


    Dr. Riccardo Ferrero Leone
    Omeopatia-Omotossicologia-Agopuntura
    www.dietaconnettivale.com

Discussioni Simili

  1. Medicina ayurveda
    in Medicine non convenzionali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13/09/2009, 13:04
  2. Erbe ed oli essenziali
    in Medicine non convenzionali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08/06/2010, 15:04
  3. Cura alternativa per il cancro
    in Medicine non convenzionali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28/07/2010, 21:44
  4. Aloe per malata terminale cancro
    in Medicine non convenzionali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07/10/2011, 12:48
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896