Utente 157XXX
Chiedo in particolar modo al Dr. Luigi Laino, in quanto ho letto proprio oggi il suo articolo in merito al problema che mi afflige da un po' di anni: ipernsensibilità del glande.
Credo di soffrire di questo problema poichè ogni qual volta tento di aver rapporti sessuali/orali non provo un vero e proprio piacere ma quasi un dolore/fastidio, di conseguenza negli anni sono arrivato alla conclusione di soffrire di una certa ipersensibilità. Devo dire anche che mi sono operato di fimosi nel 2006 circa poichè avevo il frenulo corto.
L'operazione è andata a buon fine infatti non ho problemi di frenulo, ma continuo ad avere questa ipersensibilità.
Sono andato - qualche mese fa - dal mio andrologo spiegandogli il problema e dicendo anche di aver paura che il frenulo si potesse rompere, ma lui mi ha detto che era tutto normale e forse era un po' ipernsensibile..
Ma io lo trovo un grave problema perchè, oltre al "danno" fisico, c'è anche quello psicologico. Durante i rapporti sono teso e nervoso e non sto bene con me stesso, di conseguenza creo problemi anche alla mia fidanzata.
Vorrei sapere come muovermi, qual è la soluzione, cosa fare..

Grazie anche a tutti gli altri dottori che mi risponderanno

Con grande stima,
M.G.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

come avrà potuto leggere dal mio articolo, non esiste una ipersensibilità del glande, ma diverse ipersensibilità, tutte aventi cause potenzialmente dissimili e ciascuna correlabile a terapie diverse.

la visita dermato-venereologica è necessaria

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2006
Non sono un dottore, certo, però penso anche che questa sensibilità acuta possa essere anche il risultato del fatto che in 17 anni circa, avendo il frenulo corto, il pene non era mai scoperto.. o meglio lo era appena
Non può essere questa una causa?
Anche se, comunque, sono passati 3/4 anni..

Devo consultare l'andrologo? O il dermatologo?
[#3] dopo  
Utente 157XXX

Iscritto dal 2006
gent.li dottori, è possibile avere una risposta?