Utente 100XXX
Qualche giorno fa mio marito mi ha fatto notare una leggere variazione tra le due scapole. A seguito Rx Torace è emerso: In sede della tumefazione palpabile scapolare dx si riconosce una formazione disomogeneamente calcare, esofitica, che origina una corticale ossea della metà caudale della scapol dx e si spinge verso i tessuti mollti con un estensione di circa 65 mm. La corticale ossea appare disomogenea e lievemente ispessita in modo irregolare.
Così di seguito ha fatto la Tac perche l'Rx non era molto leggibile: a livello dell'estremo della scapola destra, sul versante dorsale della stessa di riconosce ispessimento periostale e della corticale ossea, dal quale si estrinseca verso i tessuti molli circostanti una formazione ipodensa nodulare, di circa 62x26x46 mm., con grossolane calcificazioni nel suo contesto prevalentemente periferiche, in un quadro sospetto per lesione produttiva.
e da qui faremo la Risonanza con contrasto, siccome l'attesa è sfibrante e ci stiamo già preparando al peggio... vorremmo sapere a cosa andremo incontro con molta probabilità... Grazie
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
a di la delle indagini che lei ha riportato, mi pare di non aver visto traccia di una ipotesi diagnostica prospettata da un medico: curante o specialista che sia.
è molto importante che sia visto da un medico, per il percorso diagnostico più adeguato e per rispondere anche ai vostri dubbi. per quanto riguarda il primo è già stato tracciato non mi sembra affatto discutibile, per il secondo manca il contatto, la visita che potrebbe in parte farvi affrontare l'attesa in modo più rilassato. mi perdoni una sola domanda ha mai avuto traumi recenti e non nella zona interessata?
[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Ringrazio intanto per la Sua solerte risposta, per quanto riguarda i traumi potrebbe anche essere dato che e molto sportivo .... infatti il primo dubbio che ho avuto è il sollevamento pesi in palestra.... è vero che non vi è nessuna ipotesi diagnostica effettiva, ma il problema è che non c'e' nemmeno un pronunciarsi sulle varie possibilità... e credo che questo renda ancora più snervante l'attesa.