Utente 884XXX
Salve, da poco ho completato l'incapsulamento di 3 denti devitalizzati ed ora complessivamento ho 8 denti incapsulati.
Alcuni mesi fa ho scoperto di avere un granuloma in corrispondenza di uno dei denti incapsulati. In questi giorni, rifacendo la panoramica il dentista mi ha rilevato un secondo granuloma in corrispondenza di un dente anch'esso incapsulato e mi ha spiegato che non è necessario eseguire una apicectomia.

Dal confronto fatto con un altro dentista è risultata:
- l'esigenza di interevenire con apicetomie;
- la mancata chiusura completa di due capsule che in un punto non chiudono bene.
Il secondo dentista mi ha spiegato che le capsule devono essere rifatte perchè gli spazi consentirebbero il passaggio di batteri e porterebbero alla formazione di granulomi.Inoltre mi ha consigliato una tac per visualizzare bene i granulomi.
Il primo dentista mi ha rassicuarta dicendo che la mancata chiusura è dovuta solo ad un fatto gengivale perchè la gengiva ha avuto il dente provvisorio per molto tempo e quindi che non si tratta di una reale apertura tra corona e moncone.


I miei dubbi sono i seguenti:
1) Se le capsule non chiudono perfettamente quali potrebbero essere le conseguenze? Devono essere necessariamente rifatte? Potrebbero portare alla formazione di altri granulomi o infezioni varie?
2) I granulomni vanno trattati? In che modo?
3) Ci sono collegamenti tra la formazione dei granulomi e la tecnica utilizzata?
4) Quanto costa orientativamente il trattamento dei granulomi?

Grazie per la Vs professionalità e disponibilità.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
i Suoi quesiti sono più di competenza odontoiatrica che chirurgica maxillo-facciale.
1) "Se le capsule non chiudono..." devono essere certamente rifatte, dato che porteranno ad infiltrazioni cariose
2) "I granulomi vanno trattati?..." devono essere trattati in prima istanza mediante un trattamento endodontico adeguato. In caso di insuccesso è indicato un intervento di apicectomia.
3) "Ci sono collegamenti..." se vi è la formazione di granulomi, o è la tecnica inadeguata o, assai di rado, vi sono particolari caratteristiche antomiche radicolari che rendono difficile il trattamento endodontico
4) "Quanto costa..." la risposta può darla solo l'Odontoiatra che valuta complessivamente il caso clinico.
Cordiali saluti