Utente 100XXX
Buon giorno sono un uomo di 70 anni.
Ho il diabete mellito da quando avevo 8anni.
Mi sono curato fino ad oggi con insulina regolandomi autonomamente, oggi, sarà anche l'età ho più difficoltà a regolare l'insulina ed ho acquistato la "macchinetta" che mi dà il valore di glòicemia, anche perchè negli ultimi esami del sangue mi avevano trovato valori sopra al 240.
Da anni ho anche un altro problem, ho l'intestino pigro e da circa 40anni prendo il pulsenid, ho dovuto negli anni aumentarne la dose, oggi ne prendo 4 al giorno, può avere effetti collaterali?
Nel 2005 a seguito di disturbi nela fase di digestione mi hanno fatto una colonscopia, mi hanno trovato dei polipi (quindi masse benigne) e me li hanno rimossi. Ho avuto enormi difficoltà a rispettare le richieste di dieta dei medici a causa del diabete. Durante la visita mi hanno anche detto che l'intestino non era perfettamente pulito. Purtroppo per questi problemi legati alla combinazione diabete-digiuno non sono più andato alla visita successiva. Negli esami del sangue eseguiti ora ho ovviamente ancora il sangue nelle feci alto , sui 175. Il medico mi ha prescritto ovviamente la colonscopia. C'è un centro specializzato in "colonscopia a diabetici" dove possono seguirmi anche nella fase di preparazione all'esame? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
al fine di sottoporsi ad esame endoscopico non è così limitante l’essere diabetico al tal punto da dovere ricercare un centro specializzato in tal senso.
Molti dei pazienti della Sua età, e non solo, presentano nella storia clinica delle alterazioni glicemiche; Ne parli tranquillamente con il collega endoscopista che dovrà effettuare l’esame e certamente la fase di ‘preparazione intestinale’ verrà modulata in modo ‘personalizzato’.
Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli
[#2] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signore
concordando con il suo medico curante circa la necessità di effettuare l'esame endoscopico, la informo che nella sua città vi sono centri ospedalieri ed universitari di rilevanza nazionale. Provi quindi a rivolgersi in queste struttre per concordare con i colleghi endoscopisti la preparazione più idonea al suo caso. In genere non vi sono preclusioni o preparazioni specifiche per diabetici, tuttavia ogni centro di endoscopia predilige alcune preparazioni rispetto ad altri.

Cordiali saluti