Utente 100XXX
buongiorno, sono una ragazza di 28 anni, fumatrice accanita da quando ne avevo 16 (fumo tra le 20 e le 40 sigarette al giorno soprattutto se esco la sera e bevo alcolici). da circa 1 anno soffro di dolori intercostali che si erano placati duranti l'estate ma da qulache tempo sono ricominciati in modo piuttosto costante.mi accade varie volte durante il giorno di sentire come delle punturine sia nel lato sinistro che in quello destro del petto e ultimamente soffro a momenti di tachicrdia e affanno e di stanchezza e sonno continui. sto cercando di ridurre le sigarette per ora entro le 10-15 al giorno. inoltre ho letto che alcuni dolori intercostali possono essere legati a problemi alla schiena: circa un anno e mezzo fa mi sono fratturata una vertebra e non ho fatto fisioterapia a dovere quindi mi chiedevo se può essere collegato. a settembre ho fatto una lastra ai polmoni (che non ho portato al medico). chi me l'ha fatta mi ha però detto che non era preoccupante.
è un periodo di grande stress: forse è ansia?? è il caso di fare accertamenti?
grazie
arianna

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Arianna, data la sua età è molto probabile che i dolori siano solo di natura osteomuscolare e non addebitali all'attività cardiaca. Purtroppo è anche vero che accumulando severi fattori di rischio cardiologico come stress e fumo in primis non potrà avere una sicurezza assoluta sulla benignità dei suoi sintomi se non prima di una visita cardiologica con ECG.
Saluti