Utente 100XXX
Buongioprno, scrivo per chiedere cortesemente un parere sulla mia situazione.
Sono un uomo di 42 anni e da un po’ di tempo ho difficoltà a raggiungere un erezione soddisfacente e duratura e poi in secondo tempo subentra anche l’ansia di non riuscire. Proprio per questi motivi ho fatto una visita dove mi hanno riscontrato una lieve infiammazione della prostata ed ho anche eseguito degli esami con dei valori che riporto qui di seguito:
- T.S.H. 0,731 mcrU/ml
- DOSAGGIO F.T. 2,14 picogr/ml
- DOSAGGIO F.T.4 0,90 ng/100ml
- DOSAGGIO F.S.H. 4,4 mUl/ml
- DOSAGGIO L:H: 2,0 mUl/ml
- DOSAGGIO TESTOSTERONE R.I.A. 2,51 ng/ml
- DOSAGGIO TESTOSTERONE LIBERO 13,00 picogr/ml
- DOSAGGIO PROLATTINA 7,3 nanog/ml
- P.S.A. 0,2 ng/ml
Questi valori sono indicativi di ipogonadismo?
Che tipo di terapia mi consigliate di seguire?
Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,dopo la ricerca ormonale,passerei all'ecocolordoppler penieno che rappresenta l'esame piu' significativo per il presente ed il futuro.Non ci fornisce alcun dato circa lo stato di salute,le abitudini di vita etc....Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il valore del testosterone libero mi sembra a posto, come il resto d' altroned Tenga presente che le tecniiche di dosaggio del testosterone son diverse, e potrei sbagliarmi. In ogni caso ne parli col collega che le ha prescritto tali esami, che di qua non posso conoscere compiutamnente i suoi sintomi. La prostata leggermente infiammata non c' entra