Utente 100XXX
Salve,
ho 21 anni e navigando in internet ho scoperto questa malattia. Premetto che non ci capisco niente e sono terribilmente spaventato perchè non riesco a parlare di questo problema con nessuno e tra parentesi non so neanche a chi rivolgermi perciò vi supplico gentilmente di darmi qualche consiglio utile. All'inizio pensavo che non l'avrei mai curata però poi ho scoperto che può provocare tumori e mi sono deciso a cercare un rimedio. vi spiego la mia situazione: nel momento in cui il pene è in erezione il prepuzio non scopre completamente il glande ma solo una piccola parte, se poi provo a far scendere il prepuzio(con qualche dolorino) arriva fino a scoprire l'uretra poi sembra come attaccato; bisogna comunque tener presente che non ho mai avuto rapporti.
Vi prego di darmi una risposta e di aiutarmi in qualche modo...
Grazie!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
-primo punto: la fimosi non causa tumori.
-Secondo punto: da quanto ci descrive potrebbe (POTREBBE!) avere una fimosi con associate aderenze balanoprepuziali. Si tratta di una situazione da cui si può assoutamente guarire benissimo! Si faccia valutare da un Urologo o da un Andrologo, e ci faccia sapere.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta .

A questo punto consulti il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema , potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Poi ulteriori informazioni può trovarle nell'approfondimento del collega Maio :

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera infine altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimi medici,
perdonatemi se vi torturo...ho capito che devo assolutamente farmi visitare dal mio medico e in questi giorni ho provato ad andarci ma non ci riesco, non riesco a parlarne con nessuno neanche con i miei genitori con i quali non ho mai affrontato argomenti del genere. Ormai mi sono convinto che devo farmi visitare perchè voglio evitare complicazioni varie ma non so proprio cosa dire al mio medico(nè tantomeno a mio padre) una volta che sarò lì...
vi ringrazio per il tempo che perdete a leggere le mie stupidaggini....
e vi saluto cordialmente...
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

lei non deve dire nulla ed indicare al medico il suo problema .

Sarà lui che le darà le corrette e precise indicazioni da seguire.

Via tutte le paure ed le indecisioni! Per la scelta poi dell'andrologo od urologo esperto chieda un consiglio al suo medico di fiducia, anche il nostro sito la può orientare ed eventualmente può consultare pure il sito ufficiale della SIA (www.andrologiaitaliana.it).

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimi medici,
sono finalmente riuscito ad andare dal mio medico. Gli ho esposto il mio problema e dopo avermi visitato mi ha dato da utilizzare FITOSTIMOLINE crema perchè può essere che sia solamente una questione di elasticità...cosa ne pensate?
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua l'indicazione ricevuta ma si prepari anche a consultare tra poco un esperto andrologo.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com