Utente 100XXX
Sono un autoferrotranviere .Ho subito 2 infortuni mentre guidavo a causa dei contraccolpi dovuti alla pavimentazione sconessa riconoscuti dall' inail . Il secondo infortunio nel 2000 dopo aver fatto una risonanza magnetica mi è stata diagnosticata una protusione nella zona lombare L5 S1.Per più di 6 anni non ho avuto grossi problemi al riguardo,grazie ad un allenamento specifico per la zona lombare.Causa il tipo di lavoro e la vita comune, nel 2007 il dolore alla zona lombare si faceva sempre piu forte subendo una ricaduta(non riconoscutami dall' inail) .Dopo aver fatto delle terapie ritornavo a lavorare fino ad arrivare il 19 gennaio 2009 dove restavo infortunato causa contraccolpo .Ho fatto un altra risonanza la quale rilevava un ernia L5 S1.L inail in questo caso ha contestato l evento per causa non violenta .Volevo una sua opinione al riguardo,se ho la possibilità di chiedere ed ottenere la malattia professionale e quali sono i miei diritti nei confronti dell' inail essendomi stati riconoscuti 2 infortuni .Grazie
[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
caro signore

Penso proprio di si.
Comunque si rivolga al medico competente della sua ditta.
Se ci sono le condizioni sarà lui stesso ad innescare l'iter per una eventuale malattia professionale.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Se la malattia professionale mi viene riconoscuta l' azienda può obbligarmi ha un cambio mansione anche se io non lo richiedo?Dott. Costa la ringrazio fin d'ora delle sue risposte Massimo
[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

In base alla gravità della malattia professionale e dall'esposizione dei rischi che il lavoratore si trova esposto si possono prendere determinate decisioni.

Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Il riconoscimento della malattia professionale (discopatia) da parte dell'INAIL non è semplice ma è possibile. si rivolga ad un medico specialista in Medicina Legale e anche specialista in Medicina del Lavoro per una perizia superspecialistica di parte per un eventuale riconoscimento.

Dr. Maurizio Golia -specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni - specialista in Medicina del Lavoro - medico competente - Brescia - Tel. 339/7303091
[#5] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Maurizio Golia la ringrazio della sua risposta e del suo tempo a me dedicato.Buona giornata Massimo
[#6] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Sono felice che anche il mio collega sia concorde alla mia del sabato 14 febbraio 2009 - ore: 2.29.32.

Cordialmente

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Mi raccomando lo specialista di fiducia dovrebbe avere entrambe le specializzazioni oltre ad esperienza come consulente tecnico d'ufficio per poter esprimere un parere difficilmente contestabile.

Dr. M. Golia
[#8] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Volevo approfittare della vostra disponibilità.Finalmente dopo 40 giorni di terapia la mia schiena è tornata a non farmi male però mi è rimasto un dolore molto profondo nella zona lombare. Il medico mi ha detto che il problema secondo lui è del muscolo ileo-psoas ,quindi la mia schiena ha bisogno di riprendere stabilita rafforzando la colonna vertebrale e la zona addominale (con il fisioterapista ho iniziato la ginnastica specifica).Secondo lei questo problema è una cosa collegata all' ernia? oppure questo muscolo è restato "stressato" dai precedenti infortuni o dal tipo di lavoro che svolgo?E se è un motivo per collegarlo alla malattia professionale.Vi ringrazio Massimo
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Il problema muscolare potrebbe essere collegato alla postura assunta in questo periodo, dovrebbe scomarire con FKT, trattasi di disturbo di recente insorgenza e come tale non valutabile.

Dr. M. Golia
[#10] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
In realta questo sintomi mi accompagnano gia da diversi anni e come se caminassero in parallelo con i dolori avuti a causa delll'ernia .In ogni caso spero che con queste terapie che sto facendo risololvi olmeno in parte questi dolori cosi fastidiosi .La ringrazio per la disponibilita e per la PAZIENZA avuta Massimo
[#11] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Insista con la Kinesiterapia assistita che certamente la porterà ad un rafforzamento dei muscoli paravertebrali ed addominali con sonseguente stabilizzazione della colonna vertebrale e notevole diminuzione del dolore.

Cordialmente
[#12] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Con lunedi inizio la terapia da voi consigliata e tramite il patronato ho fatto domanda per la malattia professionale.Vi ringrazio nuovamente per i vostri consigli Massimo
[#13] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Sono contento che abbia seguito i miei consigli.

Mi faccia sapere.

Cordialmente
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Siamo sempre disponibili ai consigli richiesti.

Dr. M. Golia
[#15] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno
8 gennaio 2009 ho fatto la richiesta per il riconoscimento della malattia professionale, dopo 4 mesi ho fatto la visita all'inail ,dopo 3 mesi all'usl.
Dalla visita fatta all'inail sono passati piu di 10 mesi e non ho avuto ancora risposta .L'inail mi ha detto che la richiesta è stata inviata alla "contart" (se non ho capito male).Il patronato mi ha confermato le stesse cose dette dall'inail.Ci tenevo a una vostra opinione riguardo ai tempi di attesa .
(Il medico dell'inail e il patronato ,mi hanno detto che in caso di esito negativo la risposta mi sarebbe arrivata entro 2 mesi)
Grazie.
[#16] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
La pratica è stata inviata alla Contarp, per approfondire gli aspetti tecnici correlati all'esposizione o meno al rischio. Concordo con quello che hanno detto il medico del Patronato e quello dell'INAIL.
[#17] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della disponibilita,attenderò con pazienza.
(Grazie per il servizio che ci date )
[#18] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno
Finalmente l' inail mi hanno risposto riconoscendomi la malattia professionale al 8%.
Il medico del patronato,dopo avermi fatto fare l'elettromiografia degli arti inferiore con il seguente risultato : segni marcati di sofferenza del motoneurone periferico nei territori L4-L5 bilateralmente, ha deciso di chiedere all'inail almeno il 18%.

Volevo chiedere: secondo voi la percentuale di invalidita e corretta.

L'inail puo accettarla (con relativi tempi di attesa sono gia passati 3 mesi).

Se a livello medico dopo il risulato dell'elettromiografia fatta per la prima volta non devo scoraggiarmi e continuare con la Kinesiterapia assistita
Grazie
[#19] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno
Finalmente l' inail mi hanno risposto riconoscendomi la malattia professionale al 8%.
Il medico del patronato,dopo avermi fatto fare l'elettromiografia degli arti inferiore con il seguente risultato : segni marcati di sofferenza del motoneurone periferico nei territori L4-L5 bilateralmente, ha deciso di chiedere all'inail almeno il 18%.

Volevo chiedere: secondo voi la percentuale di invalidita e corretta.

L'inail puo accettarla (con relativi tempi di attesa sono gia passati 3 mesi).

Se a livello medico dopo il risulato dell'elettromiografia fatta per la prima volta non devo scoraggiarmi e continuare con la Kinesiterapia assistita
Grazie
[#20] dopo  
169091

Cancellato nel 2013
Da un punto di vista assicurativo può valere la pena anche se dubito che si riesca a raggiungere un punteggio percentuale così elevato. Se il suo esame elettromiografico è datato le consiglio di effettuarne un successivo, possibilmente presso il medesimo centro.
Dal punto di vista più strettamente medico la kinesiterapia assistita è una metodica riabilitativa sicuramente valida; per un parere più autorevole in merito le consiglio di consultare sul forum i colleghi specialisti in Medicina Fisica e Riabilitazione.
[#21] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della sua risposta.
L'esame è stato fatto 3 mesi fa, contattero il forum di Medicina Fisica e Riabilitazione da lei segnalato.
Grazie