Utente 100XXX
Egregio Dottore,
ho 43 anni ed ho sempre avuto un problema di eiaculazione.
Nel rapporto sessuale, molto spesso non raggiungo l'orgasmo mentre raramente lo raggiungo con estrema difficolta' e dopo tantissimo tempo. Ho una giusta erezione e non ho problemi nella penetrazione nell'eccitamento.
Inoltre volevo farle presente che, nelle poche volte che raggiungo l'orgasmo la quantita' di liquido seminale mi sembra non eccessivo.
Vorrei risolvere il mio problema, perche' oltre ad incidere nel mio rapporto di coppia, vorrei in un futuro prossimo vorrei avere dei figli con la mia attuale compagna.
Le chiedo cosa devo fare per risolvere il mio problema e da cosa secondo lei possa essere causato. La ringrazio sin d'ora per la sua risposta, cordiali saluti.
Utente 100971

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una aneiaculazione/eiaculazione ritardata può dipendere da problemi psicologici, neurologici, ormonali od ostruttivi delle vie seminali. Di qua non riesco a capirlo, un consulto da un collega esperto chiarirà le cose.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

visto il problema da lei sollevato, se desidera avere più informazioni e consigli precisi su come comportarsi in presenza di questo problema sessuale le consiglio di consultare anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agli indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=65191


http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=62527



Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 100XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott Cavallini, Dott Beretta,
Vi ringrazio per la Vostra celere risposta al mio problema. Vi chiedo la cortesia di fornirmi, se Vi e' possibile, un contatto con un Vostro collega di Roma per una visita specialistica ed un consulto.
Distinti saluti
utente 100971
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

per la scelta dell'andrologo chieda un consiglio al suo medico di fiducia, anche il nostro sito la può orientare ed infine può consultare pure il sito ufficiale della SIA (www.andrologiaitaliana.it).

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro Signore,
non dimentichi di consultare anche il nostro di indirizzario, e di tenerci aggiornati sui suoi futuri passi.