Utente 957XXX
salve a tutti di corporatura sono un po robusto e di conseguenza quendo raggiungo l erezione il mio pene non si scopre del tutto...e un problema oppure no ?non credo sia fimosi perche non sento dolore quando diventa eretto il pene.potrei avere problemi nella penetrazione ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da quello che ci scrive è difficile darle un consiglio od un parere preciso e corretto (fimosi sì, fimosi no od altro).

Detto questo poi, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua giovane età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se in erezione riesce ad evaginare completamente il glande senza fastidio alcuno è tutto ok, se no vada da un collega per un "tagliando".
Faccia sapere se vuole.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aderisca alla Settimana di Prevenzione Andrologica che si terrà nel marzo p.v. ,che si interesserà particolarmente sui rapporti tra alimentazione e genitalità maschile.(www.andrologiaitaliana.it).
Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
una visita andrologica è sempre utile ma la presenza di una fimosi non si associa necessariamente a dolore, ma piuttosto alla difficoltà di scoprire il glande in erezione senza alcuna difficoltà o fastidio
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

fatta la valutazione andrologica poi ci tenga comunque aggiornati sui suoi futuri passi per capire la sua attuale situazione clinica, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com